OK!Firenze

Si finge avvocato e finge una sentenza. Nei guai la prima figlia di Verdini

Le accuse contro Diletta Verdini riguardano quindi la tentata truffa e il reato di falso. La cliente si è resa conto del presunto raggiro...

Abbonati subito
  • 1016
Avvocato Avvocato © Ok!News24
Font +:
Stampa Commenta

Diletta Verdini, figlia del primo matrimonio dell'ex senatore Denis Verdini, è stata condannata oggi a un anno di reclusione per tentata truffa e falso. La vicenda riguarda un presunto raggiro in cui Diletta si sarebbe spacciata per avvocato al fine di truffare una badante romena.

Secondo quanto riportato dall'Ansa, la vicenda è emersa lo scorso anno grazie alle indagini condotte dalla trasmissione "Le Iene". Si è scoperto che Diletta Verdini avrebbe ingannato la badante romena facendole credere di essere un'avvocato e offrendosi di seguirla in un presunto processo di lavoro. Successivamente, avrebbe addirittura redatto una falsa sentenza, fingendo di aver vinto la causa e vantandosene con la cliente.

Le accuse contro Diletta Verdini riguardano quindi la tentata truffa e il reato di falso. La cliente si è resa conto del presunto raggiro quando non ha ricevuto alcun pagamento e ha deciso di incaricare un altro avvocato. Quest'ultimo ha poi scoperto la truffa in corso, dando il via alle indagini che hanno portato alla condanna di Diletta Verdini.

La sentenza emessa dal gip Agnese Di Girolamo evidenzia la gravità dei fatti contestati e sottolinea l'importanza di combattere ogni forma di truffa e inganno. La condanna di Diletta Verdini è un chiaro segnale che la giustizia non tollera comportamenti illeciti e che coloro che commettono reati devono rispondere delle proprie azioni di fronte alla legge.

Lascia un commento
stai rispondendo a