OK!Firenze

Calenzano: si è insediato il nuovo consiglio comunale

Il primo consiglio ieri sera.

  • 24
La Giunta e il consiglio comunale col sindaco La Giunta e il consiglio comunale col sindaco © comune di Calenzano
Font +:
Stampa Commenta

Alle 21 di ieri, venerdì 5 luglio, si è insediato e riunito per la prima volta il nuovo Consiglio Comunale di Calenzano dopo l’elezione a Sindaco di Giuseppe Carovani.
I Consiglieri di maggioranza, che hanno deciso di costituire il Gruppo consiliare unitario “Sinistra per Calenzano - Per la Mia Città - Calenzano Democratica”, sono:
Leonardo Francioni: 23 anni, vive da sempre a Calenzano. Diplomato all’Istituto Calamandrei, lavora presso Unicoop Firenze. Attualmente è segretario del Circolo ARCI Casa del Popolo di Calenzano.
Francesco Piacente: 34 anni, laureato in relazioni internazionali e studi europei. Dopo aver frequentato un corso professionale, da quattro anni lavora come giardiniere, alle dipendenze del Comune di Firenze dallo scorso novembre. Da metà della scorsa consiliatura è stato Capogruppo in Consiglio comunale per “Sinistra per Calenzano - Per la Mia Città”.
Matteo Montecchi: 22 anni, nato e cresciuto a Calenzano. Da sempre attivo nelle associazioni del territorio, fra cui la Casa del Popolo di Calenzano, è stato vicepresidente della sezione locale ANPI. Impiegato presso la società pubblica che gestisce il patrimonio ERP fiorentino. Iscritto al corso di laurea in scienze politiche dell’Università di Firenze.
Giada Savelli: 45 anni, maturità linguistica. Risiede da sempre a Calenzano, lavora presso un bar pasticceria a Prato. Per anni ha svolto servizio di volontariato al Circolo Arci La Fogliaia, dove è stata anche consigliera, e presso la pizzeria della Casa del Popolo di Calenzano.
Anna Paola Nenciarini: 66 anni, in pensione ma sempre molto attiva, ha lavorato negli uffici del Comune di Calenzano, e da molti anni è presidente del Circolo ARCI La Vedetta di Settimello, la sua frazione.
Renzo Torrini: 58 anni, fiorentino, sposato con Elena dal 1990, operaio e delegato CGIL presso Manetti & Roberts da 25. Appassionato da sempre di basket, per 12 anni dirigente della Pallacanestro Calenzano, oggi arbitro del campionato UISP.
Simone Giuntini: 32 anni, laureato in biotecnologie, è responsabile della comunicazione di Sinistra per Calenzano e suo presidente da maggio 2021. Volontario e consigliere del Circolo Arci Carraia, ha prestato servizio civile all’Ufficio Stampa del Comune di Prato.
Daniela Violi: 55 anni, residente a Calenzano dal 1980, diplomata in ragioneria ed impiegata presso una delle principali agenzie di rating europee da oltre 30 anni. Presta volontariato in associazioni di genitori, ed è molto attiva nella difesa del verde urbano e nella salvaguardia del nostro territorio.
Stefano Garganti: 54 anni, tecnico informatico presso un ente locale. Impegnato attivamente nella società civile, è volontario in varie associazioni del territorio, e attualmente è vicepresidente del Circolo Arci La Vedetta di Settimello.
Massimo Milani: 53 anni, nato a Calenzano dove ha un’agenzia assicurativa. Presidente per oltre 15 anni di una società sportiva, si diletta nella cura dei suoi olivi a Leccio.

È stato inoltre confermato l’incarico di Capogruppo per Francesco Piacente.

Come da prassi, la seduta si è aperta con la convalida degli eletti e con l’elezione del Presidente del Consiglio Comunale: una carica istituzionale di garanzia che - a differenza del passato - la maggioranza ha proposto di assegnare alle minoranze, con la nomina di Sandra Vannini, eletta con il Partito Democratico. La carica di Vicepresidente è stata assegnata a Stefano Garganti.

Dopo il giuramento del Sindaco, è stata comunicata al Consiglio la composizione della Giunta Municipale, già annunciata nei giorni scorsi. Ecco gli Assessori che la compongono:

  • Vicesindaca con le deleghe ad Ambiente e Sviluppo sostenibile, Transizione energetica, Cultura, Turismo, Agricoltura, all’Innovazione tecnologica, Martina Banchelli: 44 anni, calenzanese, due figlie, è dottoressa di ricerca in scienze chimiche e ricercatrice del Consiglio Nazionale delle Ricerche al Polo Scientifico di Sesto Fiorentino, con responsabilità di progetti scientifici internazionali. Atleta e membro di associazioni sportive del territorio.
  • Con le deleghe alle Politiche educative, alle Politiche giovanili, allo Sport, alla Cooperazione internazionale, Marco Bonaiuti: 50 anni, calenzanese di nascita, padre di due figli; primo campione italiano di atletica della storia dell'Atletica Calenzano, adesso si dedica al basket, e lavora presso l’Aci Calenzano. È presidente di Elpis, associazione che opera in Mali con un progetto di una scuola sportiva.
  • Con le deleghe all’Inclusione e alle Pari opportunità, Politiche sociali e alla Casa, al Welfare e alla Sanità, all’Integrazione e all’Accoglienza, Simona Pieri: 53 anni, laureata in scienze biologiche, attualmente traduttrice per conto di un'azienda medicale americana. Nata a Firenze, dal 2008 vive la realtà calenzanese come cittadina, volontaria, nell'impegno politico e nel rispetto di un luogo davvero unico.
  • Con le deleghe ai Lavori pubblici, alla Mobilità sostenibile e ai trasporti, al Bilancio, ai Tributi, al Personale, alle Partecipate, Maurizio Sansone: 62 anni, pensionato, con 3 figli, ha ricoperto il ruolo di capogruppo del PD nel Consiglio Comunale di Calenzano dal 2009 al 2014, è volontario al Circolo Arci Casa del Popolo di Calenzano di cui è stato anche Presidente, all'Associazione Anziani come accompagnatore sullo scuolabus, e per la VAB nell'antincendio boschivo e protezione civile.
  • Con le deleghe all’Urbanistica e all’Edilizia privata, alla Polizia municipale e alla Protezione civile, al Lavoro, al Commercio e alle Attività produttive, Marco Venturini: 47 anni, vive da sempre a Calenzano, prima al Ponte alla Marina, poi alla Fogliaia e ora al Colle. Babbo di Zoe e Giorgio, è operaio metalmeccanico per la Nuovo Pignone. Attivo da decenni nel tessuto associativo e nella politica calenzanese, è stato candidato Sindaco nel 2019, Consigliere comunale e Capogruppo.

Oltre alla nomina dei componenti delle Commissioni consiliari e degli altri organismi statutari, la seduta di venerdì è stata anche l’occasione per il Sindaco Carovani per ricordare - e portare all’approvazione del Consiglio - il programma di mandato 2024-2029 proposto dalla Coalizione Civica Progressista: l’Amministrazione è già al lavoro per poter dar seguito ai primi impegni presi con la cittadinanza, dal contenimento del consumo di suolo ai libri gratis per la scuola primaria, dalla ricognizione e programmazione delle manutenzioni straordinarie sul territorio al rilancio della partecipazione civica, con la convocazione delle prime assemblee istituzionali e dei percorsi partecipativi sulle opere d’interesse pubblico.

L’Associazione politico-culturale Sinistra per Calenzano intende sostenere concretamente l’azione amministrativa, impegnandosi nei prossimi mesi sia a rinforzare il proprio radicamento sul territorio per potersi confrontare e interfacciare con più efficacia con la cittadinanza, che ad istituire dei gruppi di lavoro tematici, aperti anche ai non soci, per approfondire gli argomenti ed elaborare proposte da portare all’attenzione dell’Amministrazione.

 

Lascia un commento
stai rispondendo a