OK!Firenze

Danni dell'alluvione a Bovecchio. I residenti chiedono maggiore attenzione alla cura del territorio

Un gioiello della natura devastato dall'alluvione

  • 693
pista forestale pista forestale © OKM
Font +:
Stampa Commenta

La redazione di OkMugello, domenica 5 novembre, ha incontrato i residenti di Bovecchio, un borgo sulle colline sopra il casello autostradale, situato nelle vicinanze della Calvana. Con oltre 23 famiglie che chiamano questo luogo "casa", Bovecchio è una gemma nascosta nella splendida campagna toscana.

Tuttavia, l'evento atmosferico eccezionale che si è abbattuto nei primi giorni di novembre ha causato notevoli danni alla strada di accesso al borgo, mettendo in evidenza la necessità di una maggiore attenzione alle misure di preservazione ambientale. Questo incontro ha sollevato preoccupazioni fondamentali relative ai tagli boschivi nell'area e alla loro possibile connessione ai recenti danni subiti dalla strada di accesso.

I residenti di Bovecchio sono uniti nel loro desiderio di preservare questo luogo incantevole e lottano per garantire che la strada di accesso, che è fondamentale per la loro vita quotidiana, rimanga in buone condizioni. Questa strada è l'arteria principale che collega il borgo alla vicina Barberino di Mugello, ed è essenziale per il trasporto delle merci, l'accesso ai servizi e il benessere delle famiglie che risiedono lì.

La gravità dell'evento atmosferico di novembre ha sollevato interrogativi sulla causa dei danni alla strada di accesso. Molti residenti temono che i tagli boschivi nell'area possano aver contribuito al problema. La grande massa di detriti che ha invaso la strada sembra possa aver avuto origine dalle piste boschive necessarie per la raccolta del legname, sollevando preoccupazioni sulle pratiche di gestione forestale nella zona.

 

Lascia un commento
stai rispondendo a