OK!Firenze

Dopo due anni riprende "La Giornata della Fraternità"

Appuntamento per il 25 settembre

  • 131
il 25 settembre alle ore 10:00
Una immagine di repertorio della Giornata della Fraternità Una immagine di repertorio della Giornata della Fraternità © A.Giovannini
Font +:
Stampa Commenta

Una delle più belle e significative manifestazioni, che si tengono nel mese di settembre a Borgo San Lorenzo è senza ombra di dubbio la “Giornata della Fraternità”, cioè l’accoglienza al Centro Giovanile del Mugello per una giornata di ospiti diversamente abili provenienti dalle numerose Case di Riposo e di accoglienza del territorio e della provincia di Firenze.

Questa giornata particolare, vanto e orgoglio di Borgo San Lorenzo, fu ideata e organizzata per la prima volta nel 1954 da Beppe Poggiali “Premio della Bonta 1962”, il quale coadiuvato dai padri salesiani e dall’Unitalsi (abbiamo avuto l’onore unitamente a Giovanni Tonola di scrivere un libro affinché ne resti testimonianza), riuscì con tanta passione e tanta fede nel portare in Mugello oltre 300 disabili con i loro parenti e accompagnatori, offrendo loro una giornata del tutto particolare di amicizia. 

Dopo due anni di pandemia, in questo 2022 gli amici dirigenti dell’Unitalsi e la chiesa borghigiana, nonostante tante ristrettezze e divieti nel trasportare gli ammalati, domenica prossima 25 settembre 2022, anche se in forma ridotta, il Centro Giovanile del Mugello ospiterà questi fratelli in Cristo. Ci sarà l’accoglienza, la Santa Messa, quindi il pranzo, e momenti di incontri musicali. I giovani di Borgo San Lorenzo sono gentilmente invitati in una giornata diversa a quella che sono abituati ma istruttiva nel bene verso il prossimo sofferente. Il seme di Beppe Poggiali è sempre fecondo.

 

Lascia un commento
stai rispondendo a