OK!Firenze

Firenze: Luigi De Simone nuovo comandante provinciale dei Carabinieri

Una lunga carriera alle spalle. Ha anche prestato servizio, per alcuni mesi, a Sarajevo, nell'ambito di una missione internazionale di mantenimento della pace

  • 442
Il nuovo comandante Luigi De Simone Il nuovo comandante Luigi De Simone © Ufficio Stampa - Carabinieri
Font +:
Stampa Commenta

Firenze accoglie il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri, il colonnello Luigi De Simone. Succede al generale Gabriele Vitagliano, recentemente promosso a capo della Legione Friuli Venezia Giulia.

Il colonnello De Simone, 51 anni, originario di Acquaviva delle Fonti in provincia di Bari, ha assunto oggi il comando di Borgo Ognissanti. Prima di questo incarico, ha lavorato nell’ufficio pianificazione, programmazione e controllo del comando generale dell’Arma.

La carriera di De Simone è stata caratterizzata da numerosi incarichi di rilievo. In Sicilia, ha comandato il nucleo operativo di Palermo Piazza Verdi, la compagnia di Carini e il gruppo di Monreale. A Roma, ha guidato la compagnia di Roma-Centro e il nucleo scorte della Presidenza della Repubblica. Inoltre, ha partecipato a una missione internazionale di mantenimento della pace a guida ONU nei Balcani.
Con questa vasta esperienza alle spalle, il colonnello De Simone porta a Firenze una profonda conoscenza operativa e strategica, maturata sia in contesti nazionali che internazionali.

“Auguro un buon lavoro al nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Firenze, colonnello Luigi De Simone e invio un sentito ringraziamento e saluto al comandante uscente, generale Gabriele Vitagliano”. Così la sindaca Sara Funaro in merito all’insediamento del nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Firenze avvenuto oggi. “La collaborazione con l’Arma e con il comandante Vitagliano è stata sempre importante e concreta: a lui va il mio più sentito ringraziamento per il prezioso lavoro svolto in questi anni e un sincero augurio di buon lavoro per il suo nuovo incarico. Sono sicura che si instaurerà da subito una collaborazione altrettanto proficua con il comandante De Simone, al quale va il mio cordiale benvenuto”

Lascia un commento
stai rispondendo a