OK!Firenze

“Dopo 15 anni l'ex area Gover è ancora una discarica. Il Pd ci dirà ancora una volta che abbiamo preso un granchio?"

Lo afferma Torselli (FdI). “Nel maggio 2019 portammo a fare un sopralluogo anche l’attuale capo del Governo, Giorgia Meloni. La situazione è ancora drammatica”.

Abbonati subito
  • 21
2019 - La visita dell'attuale Premier Giorgia Meloni all'area ex Gover 2019 - La visita dell'attuale Premier Giorgia Meloni all'area ex Gover © ufficio stampa Francesco Torselli
Font +:
Stampa Commenta

“Volete sapere come governa il Pd? Andate a fare una passeggiata nell’area ex Gover a Firenze.
La prima volta che denunciammo la situazione, ero appena arrivato in consiglio comunale, era il 2009 e ci andai insieme a Giovanni Donzelli. L’allora sindaco Renzi ci rispose che avevamo preso un granchio, perché dopo pochi giorni sarebbero partiti i lavori di riqualificazione e bonifica.

Da allora ci sono tornato tante volte: nel 2019 ci portammo perfino Giorgia Meloni a fare un sopralluogo e in quel caso fu Nardella ad attaccare il futuro premier, dicendo che avevamo preso un granchio, perché i lavori per partire.

Aspettiamo che Sara Funaro ci dica che abbiamo preso nuovamente un granchio, così gli abitanti delle Piagge potranno farsi un buon piatto di spaghetti anziché avere un parco bello e sicuro dove passare il tempo libero. L’area dell’ex fabbrica di via Pistoiese è ancora oggi una discarica a cielo aperto ma qui dovrebbe sorgere il secondo polmone verde della città.

Il Parco Florentia per ora è solo una promessa elettorale mancata come la trasformazione delle Cascine nel Central Park fiorentino. In 15 anni la sinistra non è nemmeno riuscita a bonificare l’area, figuriamoci quanto tempo potrebbe impiegare a far partire i lavori di realizzazione del parco.  
Questo è come il Pd governa Firenze: non bastano qualche chilometro di rotaie per dire di avere cura di una città!”
lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano Francesco Torselli.

Lascia un commento
stai rispondendo a