OK!Firenze

Si sente male in palestra. Salvato dai tempestivi soccorsi degli istruttori dello Sporting Borgonuovo

L'intervento tempestivo dei soccorritori e l'utilizzo del defibrillatore dimostrano l'importanza di dispositivi medici in luoghi pubblici

Abbonati subito
  • 1450
Defibrillatore Defibrillatore © Ok!News24
Font +:
Stampa Commenta

Un uomo di 54 anni ha vissuto un'esperienza che gli ha cambiato la vita mentre era in procinto di allenarsi presso la palestra Sporting Borgonuovo di San Piero a Sieve. Grazie all'efficienza dei soccorritori e alla presenza di un defibrillatore nella struttura, l'uomo è sopravvissuto a un malore che avrebbe potuto avere esiti fatali.

L'incidente è avvenuto durante, questa mattina venerdì 22 settembre, poco prima di una sessione di allenamento quando l'uomo ha improvvisamente accusato un malore. Fortunatamente, gli istruttori della palestra erano preparati per affrontare situazioni di emergenza, grazie alla loro formazione in Basic Life Support and Defibrillation (BLSD). Immediatamente hanno iniziato le manovre di rianimazione cardiopolmonare (RCP), ma la loro prontezza è stata amplificata dalla presenza di un defibrillatore nell'edificio.

Mentre gli istruttori fornivano il supporto vitale primario, hanno contattato il servizio di emergenza sanitaria al numero 118. L'operatore del 118 ha fornito istruzioni cruciali per il prosieguo delle manovre di rianimazione. La combinazione delle competenze degli istruttori e delle direttive dell'operatore del 118 ha permesso di mantenere in vita l'uomo fino all'arrivo dei soccorsi.

In pochi minuti, l'automedica e un'ambulanza sono giunte sul luogo, seguite da un elisoccorso Pegaso, richiamato per l'urgenza della situazione. Gli operatori medici hanno continuato le manovre di rianimazione e hanno utilizzato apparecchiature mediche avanzate per monitorare le condizioni dell'uomo e stabilizzarlo prima del trasporto in ospedale.

Questo episodio mette in evidenza l'importanza di avere defibrillatori e personale formato in BLSD in luoghi pubblici come palestre, aziende e spazi cittadini. L'intervento tempestivo dei soccorritori e l'accesso a dispositivi medici salvavita possono fare la differenza tra la vita e la morte in situazioni di emergenza cardiaca.

Il responsabile della palestra Sporting Borgonuovo, Gianni Dei ha dichiarato: "Ritengo sia fondamentale avere una preparazione adeguata per affrontare queste situazione di emergenza. Questo incidente ci ricorda quanto sia fondamentale investire nella formazione e nella tecnologia medica per garantire la sicurezza dei nostri clienti."

 

Lascia un commento
stai rispondendo a