OK!Firenze

A Novoli parte l’attivazione dei cassonetti digitali. Conferire rifiuti? Solo usando la chiavetta o la App

Progetto ‘Firenze città circolare’: novità per i contenitori stradali nel Quartiere 5.

  • 67
 Alia Alia © ufficio stampa - Alia Spa
Font +:
Stampa Commenta

Con il posizionamento dei nuovi contenitori stradali digitali nelle zone di Pier Vettori, Soffiano, Galluzzo e Porta Romana, e con l’attivazione da giovedì 16 novembre, dell’elettronica dei nuovi cassonetti posizionati Novoli, compie un altro passo in avanti a Firenze il progetto di trasformazione del sistema di raccolta rifiuti. 

Grazie all’impegno di Alia Servizi Ambientali, che a Novoli riguarda oltre 630 contenitori digitali (organizzati in circa 120 postazioni), nel Quartiere 5 sarà possibile conferire rifiuti soltanto utilizzando la chiavetta elettronica A-pass oppure ‘Aprilo!’, la App che permette di sbloccare i contenitori con un click per tutte le frazioni di rifiuti (organico, imballaggi in plastica-metalli-polistirolo-tetrapak, carta e cartone e rifiuto residuo non differenziabile), eccetto il vetro.

L’utilizzo dell’A-pass, oltreché dell’App tramite il profilo ‘residente’, permetterà di registrare ogni singolo conferimento e di migliorare la qualità dei materiali inseriti nei vari contenitori prima che questi vengano avviati alla propria filiera di riciclo.   

Le attività di chiusura dei contenitori e di predisposizione dell’accesso sono partite giovedì da via Baracca, per proseguire martedì 21 in via Allori, via Garfagnana e via di Novoli, e il successivo giovedì in viale Guidoni, in viale della Toscana e via Torre degli Agli.
Questi interventi avranno luogo ogni martedì e giovedì e proseguiranno nelle settimane successive nelle diverse zone interessate dalla novità, così da arrivare all’intera copertura dell’area.
A fine novembre l’elettronica sarà attivata anche in via del Giardino della Bizzarria, in via Lippi e Macia, via Valdichiana, via Valdinievole, via Vecchi, via Ancillotto, e a seguire in via Baracchini, via Bardazzi, via Tagliaferri, via Cefalonia, via Cecconi, via Ulivelli, via Corelli, via Boito, via Toscanini, via Carissimi, via Demidoff, via San Donato e via Castelnuovo Tedesco.  

L’invito rivolto ai cittadini è quello di partecipare attivamente a questo progetto che ha l’obiettivo di ottenere una più efficiente gestione dei rifiuti.
E visto che la collaborazione degli stessi cittadini viene ritenuta essenziale, Alia informa che la chiusura dei contenitori sarà accompagnata da comunicazioni sul tema in prossimità delle postazioni e dalla presenza sul territorio di presidi con operatori ed i ragazzi dell’A-Team così da fornire informazioni, consegnare le chiavette A-pass a chi ancora ne fosse sprovvisto e aiutare nell’istallazione della App e nel conferimento ai contenitori digitali.  

 Per tutti coloro che devono ancora ritirare la chiavetta digitale, Alia ricorda che è anche possibile recarsi presso il Punto Alia di via Nigetti 18, dove oltre al ritiro attrezzature si possono svolgere le pratiche relative alla Tari, ma anche chiedere informazioni ed effettuare segnalazioni. Lo sportello è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14 e dalle 14.30 alle 17.30. È, inoltre, possibile attivare il profilo ‘residente’ o ‘turista’ su ‘Aprilo!’, la App scaricabile gratuitamente per sistemi IOS e Android da Google Play e App Store.  

Per ulteriori informazioni e dettagli sul progetto è sufficiente consultare il sito dedicato, www.firenzecittàcircolare.it, oltre alla sezione dedicata nel portale aziendale di Alia (www.aliaserviziambientali.it). Per avere aggiornamenti sui punti informativi e di consegna delle chiavette, attivi sul territorio, è sufficiente inquadrare il QRCode presente sui nuovi contenitori digitali.  

Lascia un commento
stai rispondendo a