OK!Firenze

La scuola Sacro Cuore di Campi Bisenzio ospita i bambini del nido distrutto dall'alluvione

La solidarietà corre anche a scuola.

  • 83
La solidarietà scolastica La solidarietà scolastica © Giampaolo Ansalone
Font +:
Stampa Commenta

Un gesto di ospitalità e di sostegno dopo i gravi avvenimenti causati dall’alluvione.
E’ con queste modalità che la Scuola Sacro Cuore di Campi Bisenzio, gestita dalla Fondazione Giovanni Paolo II della rete di scuole paritarie Scuole per Crescere, ha voluto portare avanti un’azione concreta di supporto a chi ha subito gravi danni dopo i tragici eventi atmosferici avvenuti in Toscana.

L’istituto ha così deciso di aprire le porte ai bambini e alle bambine del nido d’infanzia Tom & Jerry di Campi Bisenzio, chiuso dopo essere stato distrutto in seguito all’alluvione che si è abbattuta su gran parte della Toscana.

Visti i lunghi tempi previsti per la riapertura, la coordinatrice della Scuola Sacro Cuore Cettina Lampasona, si è messa in contatto con la titolare del servizio Tom & Jerry e ha messo a disposizione delle famiglie e delle educatrici una parte dell’istituto, permettendo al nido di riprendere da ieri lunedì 20 novembre, il servizio.

Questo consentirà alla famiglie di continuare ad avere un punto di appoggio durante la gestione dell’emergenza e ai bambini e alle bambine di poter avere una continuità educativa quotidiana fondamentale in questo momento critico.

Lascia un commento
stai rispondendo a