OK!Firenze

Ancora spaccate. A Rifredi un colpo messo a segno nella notte. Preso un minorenne

Poco dopo mezzanotte, alcuni residenti di via Santo Stefano in Pane hanno udito il rumore causato dalla rottura del vetro della...

Abbonati subito
  • 40
spaccata spaccata © Simone Gianfaldoni
Font +:
Stampa Commenta

Prosegue l’attenzione nel contrasto ai reati predatori, e in particolare in quelli ai danni degli esercizi commerciali, da parte dell’Arma dei Carabinieri.
Ieri notte i militari del Nucleo Radiomobile di Firenze hanno identificato un minore ritenuto responsabile di avere commesso un furto all’interno di un esercizio commerciale.
Poco dopo mezzanotte, alcuni residenti di via Santo Stefano in Pane hanno udito il rumore causato dalla rottura del vetro della porta di ingresso di un esercizio commerciale ed un testimone ha notato 3 persone entrare nel negozio fuoriuscendone, per uscirne pochi minuti dopo.

Immediatamente giunta sul posto, la pattuglia di turno ha raccolto la descrizione degli autori, per poi mettersi alla ricerca dei soggetti, che nel frattempo si erano dileguati.
L’attività di controllo è stata proficua e poco dopo ha permesso d’individuare un giovane corrispondente per la descrizione fornita ad uno degli autori del furto, pur non rinvenendo la refurtiva.
Il giovane, un 15enne tunisino ospite di una comunità del capoluogo, è stato così identificato, deferito in stato di libertà per il reato di furto aggravato in concorso, del quale dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria Minorile e, al termine, riaffidato al personale della comunità per minori.
Per l’indagato vige comunque la presunzione di innocenza, fino a quando la sua colpevolezza non sarà accertata con sentenza irrevocabile.

Lascia un commento
stai rispondendo a