OK!Firenze

Ecco tutte le "spese pazze" che portano Nardella alla Corte dei Conti

Il 6 novembre 2023 l'ufficio comunale per "servizio progetto comunicazione" ha approvato il pagamento di 65.880 euro...

Abbonati subito
  • 1599
Dario Nardella Dario Nardella © Antonello Serino per Met
Font +:
Stampa Commenta

Ha avuto ampio eco la notizia che il consigliere comunale Alessandro Draghi ha denunciato in Corte dei Conti presentando un fascicolo relativo il Sindaco Dario Nardella per sospetto danno erariale per le sue "spese pazze" di fine mandato. (articolo qui)
Non pago della risposta data dalla vice sindaca Bettini in consiglio comunale (leggi qui) ha presentato il fascicolo all'organo competente lo scorso lunedì:

Spese pazze come denunciato dal consigliere d'opposizione o pochi spiccioli del bilancio comunale come ha sottolineato la vice sindaca conteggiando in 0,0028 il costo promozionale sui 2 miliardi d'investimento?.

Di seguito vi dettagliamo le cifre che hanno portato all'attenzione di Alessandro Draghi le spese fatte, come si evince dai documenti relativi.
Spese non spalmate a ben leggero però nel corso della legislatura come invece ha sottolineato Bettini ma concentrate in pochi mesi (da novembre 2023 a marzo 2024) e concesse senza gara ma in affidamento diretto a ditte esterne e senza usufruire dell'apposito ufficio di attuazione di programma,

Il 6 novembre 2023 l'ufficio comunale per "servizio progetto comunicazione" ha approvato il pagamento di 65.880 euro in favore di No Panic srl per la "realizzazione di prodotti di comunicazione video-fotografici".

Solo una settimana dopo venivano concessi altri 97.600 euro alla Futurevox Srl ancora per la "realizzazione di video"  e "scatti fotografici" su "eventi e iniziative di rilievo dell'amministrazione".

A dicembre seguono altre tre delibere per i media locali.
Il 19 dicembre 2023 ammonta a 114.680 euro ed è da ripartirsi per le tv locali: Italia 7, Rtv38, Toscana Tv e Firenze Tv.

Sempre in data 19 dicembre 2023 arriva una seconda delibera di 55.876 euro a copertura delle radio: Controradio, Radio Bruno e Radio Toscana e l'ultima da 85.400 euro va alla Speed Spa per "comunicazione ufficiale" sui quotidiani La Nazione e Il Corriere Fiorentino.

Nel gennaio 2024 e precisamente il giorno 15 ecco una nuova determina che "copre" gli altri due quotidiani locali ed è a vantaggio della Manzoni Spa per 85.400 euro da spalmare su Il Tirreno e La Repubblica.

Di pochi giorni fa, datata marzo 2024 l'ultimo (al momento) affidamento diretto di 24.400 euro a favore dalla Damas srls per la distribuzione postale di un foglio sulle attività dell'amministrazione.

Non è finita qui a sentire la vice sindaca che nel Salone dei Duecento ha sottolineato che "l'amministrazione ritiene di dover sostenere circa 100 mila euro" di ulteriori spese.


 

 

Lascia un commento
stai rispondendo a