OK!Firenze

Lavori a Vallina, Viabilità: "40 minuti dalla rotonda di Bagno a Ripoli alla strettoia di Vallina"

  • 2
  • 895
traffico traffico © Free-Photos from Pixabay
Font +:
Stampa Commenta

Un lettore questo pomeriggio (11 maggio) ci ha segnalato alle ore 15 circa importanti rallentamenti alla viabilità sulla SP34 di Rosano, conosciuta come "di Vallina". In particolare il lettore ha lamentato la presenza non ben preventivamente segnalata di lavori all'altezza dell'abitato di Vallina (primo dei semafori proveniendo da Bagno a Ripoli, ndr) che hanno creato importanti disagi agli automobilisti transitati la strada. 

"Non è tanto il problema dei lavori quanto il fatto che questi siano stati segnalati solo 50 metri prima della strettoia prima di arrivare al semaforo dove si trovano i lavori. Il cantiere è al primo dei semafori dell'abitato di Vallina proveniendo da Bagno a Ripoli in direzione Pontassieve. A partire da quel semaforo inizia un senso unico alternato. Se avessero messo il cartello ben prima del cantiere, uno avrebbe potuto decidere di passare dalla Via Aretina. Ci ho messo 40 minuti solo per fare il tratto dalla rotonda di Bagno a Ripoli al semaforo dove si trovano i lavori. Roba da matti", spiega il lettore ad Ok!Valdisieve.

Lascia un commento
stai rispondendo a

Commenti 2
  • Fabio Fierini

    Quei lavori sono estenuanti. Vanno avanti da anni e ritengo sia professare ottimismo sperare che si completino prima di un decennio. La mattina, specie se piove e nelle ore più trafficate, da Pontassieve non si esce. È una sentenza. Vorrei anche segnalare, sensazione che non posso avvalorare con prove provate dato che ci passo solo alcune volte al giorno, che in molte ore anche diurne i lavori sono fermi o con personale apparentemente molto esiguo. Ci mancava la scarsa segnalazione del cantiere.

    rispondi a Fabio Fierini
    mer 11 maggio 2022 07:01
  • Fabio Fierini

    Quei lavori sono estenuanti. Vanno avanti da anni e ritengo sia professare ottimismo sperare che si completino prima di un decennio. La mattina, specie se piove e nelle ore più trafficate, da Pontassieve non si esce. È una sentenza. Vorrei anche segnalare, sensazione che non posso avvalorare con prove provate dato che ci passo solo alcune volte al giorno, che in molte ore anche diurne i lavori sono fermi o con personale apparentemente molto esiguo. Ci mancava la scarsa segnalazione del cantiere.

    rispondi a Fabio Fierini
    mer 11 maggio 2022 07:01