Compiobbi, il Consorzio di Bonifica riqualifica la sponda dell’Arno

Intervento condiviso con la Regione Toscana per la sicurezza idraulica ma anche per la bellezza e fruibilità della sponda destra dell’Arno, laddove un tempo partiva il traghetto per attraversare il fiume.

Ambiente
visibility56 - giovedì 10 marzo 2022
di redazione
Più informazioni su
la mesa in sicurezza a Compiobbi
la mesa in sicurezza a Compiobbi © ufficio stampa

Verificato insieme al Comune di Fiesole e ai cittadini il dissesto della sponda a seguito degli eventi di piena degli ultimi anni, il Consorzio di Bonifica Medio Valdarno si è prontamente attivato fino ad arrivare, nei giorni scorsi, alla completa riqualificazione della sponda destra dell’Arno a Compiobbi.

Il ripristino del passaggio è di fondamentale importanza per le operazioni di vigilanza e manutenzione fluviale perché rende possibile il transito dei mezzi operativi con continuità dall’immissione del torrente Sambre a valle fino alla spiaggetta di Compiobbi e di qui alla Strada Statale 67 a monte.

Il Consorzio, in accordo con il Genio Civile della Regione Toscana e con un investimento economico di poco meno di 30 mila euro, ha lavorato alla posa di GEOBLOCK con funzioni di ripristino del tracciato e di protezione della sponda fluviale ma anche del muro di contenimento della SS67, rivestiti in pietra e dunque ben inseriti dal punto di vista paesaggistico per poi rifinire con lo stabilizzato sul piano calpestabile, una staccionata in legno e le biostuoie per favorire la rinascita del manto erboso.

“Come per altri nostri interventi di manutenzione idraulica – spiega il Presidente del Consorzio di Bonifica Marco Bottinoanche questa riqualificazione di sponda ridona ai cittadini un luogo dove passeggiare o pescare, considerato anche la presenza di associazioni locali che sappiamo essere molto attive in diverse iniziative sociali tra cui anche gare di pesca per disabili”.

“Sono particolarmente felice del fatto che, insieme alla riqualificazione di questa sponda dell’Arno, si sia riusciti a recuperare un’area molto frequentata per passeggiate lungo l’Arno e per le attività della Associazione “Punto e a Canapo” che è molto attiva sul territorio insieme alla Misericordia di Compiobbi per attività per anziani e disabili – è il commento del Sindaco di Fiesole Anna Ravoni Una collaborazione con il Consorzio di Bonifica che sta andando avanti molto positivamente per il recupero di parti fluviali da mettere in sicurezza e restituire alla cittadinanza”.

Lascia il tuo commento
commenti