Al Parco del Mensola i tronchi diventano panchine, tavoli e giochi

Marco Bottino, presidente del Consorzio di Bonifica: "Questi arredi, sono il segno dell'affetto e della cura crescente verso la seconda area verde pubblica della città per estensione dopo il Parco delle Cascine".

Ambiente
visibility21 - venerdì 01 aprile 2022
di redazione
Più informazioni su
uno degli arredi del parco del Mensola
uno degli arredi del parco del Mensola © comune di Firenze

Non smaltire ma recuperare. È l’idea che ha spinto Comune di Firenze e Consorzio di Bonifica Medio Valdarno a trasformare, grazie alla fantasia e manualità di operatori forestali specializzati, i tronchi da smaltire presenti nel parco in arredi ecosostenibili come panchine, tavoli e giochi. ‘Antenato’ degli arredi del Mensola è la panchina ‘Cocco’ realizzata quattro anni fa al Parco delle Cascine dai giardinieri comunali.

“Nell’ambito del percorso di partecipazione per il nuovo Piano del verde - hanno detto l’assessore all’Ambiente Cecilia Del Re e il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi - era emerso da parte degli stessi cittadini il desiderio di arredi realizzati con materiali sostenibili. Come i giardinieri del comune hanno fatto alle Cascine, sono tronchi che dovevano essere portati via dal parco del Mensola per essere smaltiti, e anche qui abbiamo chiesto al Consorzio di Bonifica che fossero recuperati e riutilizzati come panchine. Al Parco sono già arrivati e stanno riscuotendo apprezzamento da grandi e bambini”.

Questi arredi, ha commentato il presidente del Consorzio Marco Bottino "sono il segno dell'affetto e della cura crescente verso la seconda area verde pubblica della città per estensione dopo il Parco delle Cascine".

Si tratta di sculture che possono rappresentare comode sedute, seppur non arredi canonici, e pertanto da ammirare e usufruire con le dovute attenzioni e cautele

Lascia il tuo commento
commenti