Scandicci Open City, 20 mila i partecipanti.Concluso con successo il programma della grande kermesse

In 3 mesi di programmazione, oltre 150 eventi, 12 Festival e 27 associazioni coinvolte. Online un nuovo bando a sostegno di tutte quelle associazioni culturali del territorio ?che proseguiranno la loro attività fino alla fine del

Attualità
visibility10 - mercoledì 13 ottobre 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Scandicci open city
Scandicci open city © Foto di Alisa Martynova - fonte Scandicci Open City

Si conclude con un bilancio record l'edizione 2021 di Scandicci Open City, la grande kermesse estiva del Comune di Scandicci che per tre mesi ha tenuto insieme intorno allo spettacolo dal vivo un intero territorio, il vero protagonista di questa edizione.

Oltre 30 location sparse tra spazi pubblici e privati, dalle colline al centro città, dai parchi e giardini alle aziende agricole, dai circoli alla Pievi, dalla Villa di Castelpulci al carcere di Sollicciano. Una rete di palcoscenici che hanno riaperto la città dopo mesi di chiusure grazie ad un programma culturale originale, di grande qualità, progettato su misura e in totale sicurezza grazie anche agli investimenti tecnologici per privacy e tracciamenti. 27 associazioni, 12 festival di cinema, teatro, danza, 156 eventi e 20.000 presenze con un pubblico eterogeneo, di tutte l'età. L'iniziativa è stata resa possibile grazie ad un finanziamento di oltre 150 mila euro erogato dal Comune di Scandicci.
Il successo di Open city testimonia il ruolo essenziale della cultura nella tessuto vitale della città, a lei abbiamo affidato in queste due ultime edizioni il compito difficile di riaprire il territorio incoraggiando il pubblico ad avere fiducia nel futuro, incidendo così in maniera profonda e positiva sull’anima stessa del territorio – afferma il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani - .Continueremo a investire in questo settore strategico, cercando di costruire insieme ai grandi cambiamenti della città, giorno dopo giorno, una identità metropolitana forte e capace di stupire”.

"La cultura è per noi la chiave di accesso al territorio, l'elemento attivo e profondamente identitario con cui Scandicci ha deciso di ritornare a sognare e a meravigliarsi grazie allo spettacolo di stare insieme – afferma l'Assessora alla Cultura del Comune di Scandicci Claudia Sereni -. Il pubblico ha compreso il grande lavoro fatto, si è fidato delle nostre proposte ed è tornato numerosissimo alla scoperta di luoghi e di esperienze dal vivo. Ventimila persone sono un numero importantissimo di presenze che ci indica che abbiamo colto una reale necessità di cultura e del bello che dobbiamo continuare ad alimentare. Per dare questa continuità, abbiamo lanciato un nuovo bando invernale (aperto fino al 20 ottobre 2021) con il quale abbiamo scelto di dare priorità alle realtà che hanno sede e operano principalmente a Scandicci, nella consapevolezza che la vitalità territoriale è un bene essenziale per la città e dei suoi abitanti”.

Continua così l'investimento culturale cercando di dare la continuità necessaria affinchè le potenzialità del territorio possano fiorire e incidere realmente sulla qualità della vita della città e dei suoi abitanti.

Per maggiori informazioni https://servizi-scandicci.055055.it/rete-civica/selezione-progetti-culturali-2021-pubblicato-lavviso-per-lassegnazione-di-contributi-0

Lascia il tuo commento
commenti