Mascherine nelle edicole esaurite subito

Alle 18 di oggi distribuite 825mila. Ricordiamo che ogni giorni ogni edicola che ha aderito se ne distribuisce 1000. Ecco tutto quello che c'è da sapere

Attualità
visibility788 - venerdì 05 giugno 2020
di Redazione
Più informazioni su
Mascherine
Mascherine © Pixabay

Già esaurite di prima mattina in città la dotazione di 1000 mascherine ad edicola. Chi ha optato per l'orario libero, come abbiamo appreso dal nostro giro in città, alle 8.00 di mattina aveva già esaurito le scorte e pochissimo sono durate anche alle edicole che avevano optato per la distribuzione in orari predefiniti pomeridiani.

Alle 18 di oggi (venerdì 5 giugno), primo giorno di distribuzione gratuita la regione Toscana comunica che sono state distribuite 825.830 mascherine sul territorio regionale. Ogni persona che si è presentata ha ritirato due pacchetti da 5 mascherine ciascuno.
Stamani alle edicole erano state consegnate 1.200.000 mascherine. Un altro milione verrà consegnato tra domani e lunedì. Per ora sono 946 le edicole che si sono registrate sulla App per la distribuzione, altre lo faranno nei prossimi giorni.

Tantissime richieste come previsto, ma in linea di massima non ci sono state code e pochi i tentativi di accaparramento. In alcuni casi c'è stata un po' di tensione ma tutto è sostanzialmente filato liscio. Fra le curiosità una persona che si è presentata addirittura per il ritiro con ben quindici tessere sanitarie diverse....

Ricordiamo alcune importanti informazioni:
- la prima dotazione personale dovrà essere consegnata solo in un'unica tranche dovrà durare fino al 15 giugno
- non tutte l'edicole sono obbligate ad aderire all'iniziativa
- non si possono prenotare in alcun caso le mascherine
- attenersi alle disposizioni di ogni singola edicola per orario e giorni di distribuzione per evitare code e assembramenti
- non è obbligatorio acquistare giornali per avere le mascherine
- non è possibile presentarsi con la fotocopia della tessera sanitaria ma solo con la tessera in originale
- è a discrezione dell'edicolante dare a ciascuna persona un numero limitato di mascherine (presupponendo marito, moglie e un figlio)
- ogni edicola è dotata di 1000 mascherine fino ad esaurimento scorte
- ogni edicolanteè obbligato a registrare il codice fiscale dell'utente con suo smarthpone o altro device proprietario

Infine, è il distributore stesso di della provincia Andrea Giorgi a specificare che questo è un servizio che viene offerto gratuitamente per la comunità dalle circa 300 edicole che hanno aderito alla distribuzione in Firenze e provincia e non vi è per avere le mascherine nessun obbligo di acquisto di giornali, riviste o libri

Lascia il tuo commento
commenti