Calenzano, riduzione della Tari per imprese e negozi fermati dal virus

Approvate le tariffe in consiglio comunale: 420mila euro per sostenere le attività economiche e produttive

Attualità
visibility114 - sabato 01 agosto 2020
di Redazione
Più informazioni su
Il consiglio comunale di Calenzano
Il consiglio comunale di Calenzano © Met

Oltre 400 mila euro a sostegno di imprese e negozi che hanno dovuto sospendere la propria attività, a causa della pandemia di Covid19.
Sono stati messi a disposizione del Comune per permettere una riduzione graduale della Tari, sulla base delle varie categorie produttive e commerciali.

Le tariffe sono state approvate in Consiglio Comunale, con 12 voti favorevoli (Pd, Calenzano Futura, Sinistra per Calenzano) e 3 astenuti (Lega e gruppo misto).
Le riduzioni sono state definite nella parte variabile della tariffa, con percentuali diverse in base al tipo di attività e quindi alle conseguenze subite dalla chiusura imposta dai decreti governativi.

È questa un’ulteriore misura a sostegno di cittadini e imprese, che hanno subito danni economici dalla pandemia e dalla conseguente sospensione o riduzione delle attività. Questa si aggiunge ai fondi stanziati fin dai primi giorni dell’emergenza, a sostegno del settore sociale, scolastico e sportivo.

Lascia il tuo commento
commenti