90enne chiama la Polizia di Stato: sono sola in casa… Soccorsa dagli agenti

Verificate le condizioni dell’anziana i poliziotti le hanno portato una vaschetta di gelato.

Cronaca
visibility13 - mercoledì 28 luglio 2021
di Redazione
Più informazioni su
la solitudine
la solitudine © StockSnap da Pixabay

È successo ieri pomeriggio nel quartiere dell’Isolotto a Firenze. Una signora di 90 anni ha chiamato la Polizia di Stato dicendo di essere sola in casa, inizialmente senza specificare altro.
La Sala Operativa della Questura ha subito mandato una volante a verificare le condizioni dell’anziana.

Quando gli agenti hanno bussato alla sua porta l’hanno trovata in buona salute ma hanno comunque deciso di dedicarle qualche minuto in più per capire a fondo il motivo di quella insolita chiamata sulla linea di emergenza.
Dopo aver scambiato qualche parola i poliziotti hanno subito compreso che la donna si sentiva sola e che in quel momento aveva bisogno di attenzioni.

Così, parlando, è venuto fuori che aveva anche una gran voglia di qualcosa di fresco. Gli agenti non ci hanno pensato due volte e in pochi minuti è arrivata un’altra pattuglia con una vaschetta di gelato.
La signora ha sorriso e ha trascorso con gioia qualche altro minuto con i suoi nuovi amici in divisa.

Lascia il tuo commento
commenti