Piazza Bartali, una sigaretta negata fa scattare una rissa. Uomo finisce in ospedale

Denunciato l'aggressore rintracciato dai Carabinieri mentre stava cercando di fuggire.

Cronaca
visibility36 - sabato 21 agosto 2021
di Redazione
Più informazioni su
la sigaretta negata
la sigaretta negata © Free-Photos da Pixabay

Nella serata di ieri, a seguito di richiesta pervenuta al Numero Unico di Emergenza 112, una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Firenze è stata inviata in piazza Gino Bartali per una lite tra due persone, una delle quali aveva riportato una ferita con un’arma da taglio.

I militari dopo aver identificato il ferito, un 59enne tunisino che già era stato soccorso da personale del 118, individuavano poco distante l’autore, indicato dalla stesso uomo che aveva avuto la peggio, che tentava inutilmente di dileguarsi accelerando il passo. I Carabinieri hanno appurato così che la lite era nata poiché il 59enne aveva negato una sigaretta al suo aggressore il quale, utilizzando un apribottiglie, gli aveva provocato una ferita all’orecchio sinistro.

I Carabinieri hanno prontamente raggiunto il feritore, un 55enne marocchino già noto alle forze dell’ordine, rinvenendo l’oggetto contundente all’interno del suo zaino, e lo hanno denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate.
Il ferito, invece è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Maria Annunziata di Bagno a Ripoli dove è stato medicato e giudicato guaribile in sette giorni.

Lascia il tuo commento
commenti