Firenze Fiera e Galleria degli Uffizi insieme per Vittoria Galli Contini Bonacossi e Gio Ponti

Cultura
visibility14 - giovedì 10 giugno 2021
di Duccio Ristori
Più informazioni su
Centro Congressi
Centro Congressi © Ufficio Stampa MET

Domani, venerdì 11 giugno, ci sarà la 150esima ricorrenza della nascita di Erminia Vittoria Galli, che insieme al suo marito Alessandro Contini Bonacossi, dal 1931 abitò quello che è oggi il Palazzo dei Congressi, conosciuto anche come Villa Vittoria.

I due, grandi appassionati di arte, comprarono e collezionarono molte opere riconducibili sia ai più grandi artisti del passato come Botticelli e Raffaello che ai più grandi artisti contemporanei come De Chirico e Spadini

La loro grande passione per l'arte ha contribuito, quindi, a creare la più ricca e prestigiosa collezione di opere a Firenze. Per questo motivo la Galleria degli Uffizi, insieme a Firenze Fiera, ha deciso di rendere omaggio a Vittoria Galli attraverso una giornata di studi/seminari il 18 novembre 2021, mentre dal 19 al 21 novembre saranno effettuate alcune visite guidate alla collezione artstica presso la Galleria degli Uffizi. 

La data del 18 novembre 2021 è stata scelta anche per ricordare l 130esimo anno di nascita di Gio Ponti, il famoso architetto e designer, che si rese disponibile a progettare i bellissimi arredi che sono possibili da ammirare ancora oggi, all'ultimo piano di Villa Vittoria.

In merito a questi eventi il Presidente di Firenze Fiera, Lorenzo Becattini, dichiara che 

E’ per noi motivo di orgoglio e soddisfazione rendere omaggio a Vittoria Galli e Gio Ponti che hanno avuto il merito di aggiungere fascino, cultura e bellezza ai nostri spazi.
La collaborazione con gli Uffizi va nella direzione avviata dalla nuova governance di Firenze Fiera che punta ad una sempre maggior interazione con la città e il suo territorio, facendosi promotrice di iniziative culturali che garantiscano la continuità della memoria storica delle nostre sedi e favoriscano l’aggregazione fra le molteplici e diverse realtà istituzionali, economiche e culturali in un confronto sempre vivo e stimolante.
 

Mentre il Direttore della Galleria degli Uffizi, Eike Schmidt, aggiunge che 

Le Gallerie degli Uffizi escono ancora una volta dalle mura del museo. Queste iniziative per celebrare Giò Ponti e Vittoria Galli Contini ci danno occasione per puntare i riflettori su una grande donna del passato e sulla voce italiana del design nell'ambito delle arti

Lascia il tuo commento
commenti