Sesto Fiorentino. Tutti gli eletti in consiglio comunale

Dopo la conferma schiacciante di Falchi sindaco ecco la composizione del consiglio comunale. Alla maggioranza vanno19 consiglieri su 24, elette solo sette donne. Il consigliere con più preferenze è Damiano Sforzi di 'Per Sesto'.

Politica
visibility2078 - mercoledì 06 ottobre 2021
di Redazione
Più informazioni su
Lorenzo Falchi festeggia il bis
Lorenzo Falchi festeggia il bis © n.c.

IIl dato finale delle elezioni amministrative di Sesto Fiorentino confermano la vittoria di Lorenzo Falchi a sindaco, per il secondo mandato con numeri bulgari. Sestograd si conferma tale con il dato di 70,38% per la coalizione capitanata da Falchi.
Bulgara sarà di conseguenza anche la maggioranza in consiglio comunale appoggerà il sindaco: ben 19 consiglieri su 24 (ai quali si aggiunge lo scranno occupato dal sindaco stesso).

I soli cinque consiglieri di opposizione eletti sono il candidato del centrodestra Daniele Brunori e quello di Italia Viva Gabriele Toccafondi, oltre a due seggi per la Lega e uno per Fratelli d'Italia.

La prima lista è quella del Pd, con il 27,72% di consensi, in leggero calo rispetto alle amministrative 2016, quando prese il 28,66%. Al Pd vanno otto consiglieri comunali, a cominciare dalla più votata della lista con 389 preferenze, Sara Martini (figlia tra l'altro dell'assessore comunale di Firenze Alessandro Martini). Con lei entrano in consiglio Giacomo Trallori (314 preferenze), Michele Adamo (253), il segretario del pd sestese Massimo Labanca (158), Marco Calzolari (134), Antonio Bindi (133), Alessandro Pasquale Iasiello (122) e Stefano Cosi (99).

Ottima performance per la lista n appoggio a Falchi, 'Per Sesto', che quasi raddoppia i voti presi nel 2016 passando dal 9,56 al 22,83% e portando in consiglio 7 consiglieri: primo della lista il recordam di preferenze Sforzi Damiano (488) e poi Sanquerin Camilla (252), Aurelio Stera (202), Claudio Fucile Cozzi (152), Andrea Guarducci (139), Serena Sassolini (136) e Fiorella Bendoni (133).

Nella coalizione di centrosinistra Sinistra Italiana, il partito di Falchi, perde quasi cinque punti rispetto al 2016 e prende il 12,7%, eleggendo tre consiglieri: Jacopo Madau (236 preferenze), Diana Kapo (160) e Falchini Irene (144). Ottimo risultato anche per la lista ecologista Ecolò, che alla prima uscita raccoglie il 5,8% ed elegge consigliera Beatrice Corsi (127 preferenze).

Entrano poi in consiglio comunale per le opposizioni il candidato sindaco del centrodestra Brunori e quello di Italia Viva Toccafondi. Scattano poi due consiglieri per la Lega (Roberto Abate con 59 preferenze e Maurizio Vitrano con 55) e uno per Fratelli d'Italia, Stefano Mengato (64).
Nessun eletto per il Movimento 5 Stelle che crolla sotto il 3%, né per la lista di sinistra Sesto Popolare, anch'essa sotto la soglia del 3%. 

Lascia il tuo commento
commenti