Signa: perchè l'Urp è chiuso?

Lo chiedono all'amministrazione ​i capogruppo Vincenzo de Franco ed i consiglieri Luca Scala e Antonio Morelli di Lega Salvini di Signa e Marco Colzi, portavoce di Fdi

Politica
visibility483 - sabato 06 giugno 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Vincenzo De Franco
Vincenzo De Franco © n.c.

Chiedono chiarezza all'amministrazione comunale sulle ragioni per cui l'urp è chiuso ed il personale è stato messo a casa dal 29 maggio a tutt'oggi.
Questo è ciò che evidenziano i consiglieri d'opposizione che hanno presentato specifica interrogazione per il prossimo consiglio comunale dell'8 giugno. Non solo. Perchè anche l'addetto alla misurazione della temperatura all'ingresso del palazzo comunale, non è più presente? E' stato messo a casa anche lui? Quando si uscirà dalla fase emergenziale?

Da alcuni giorni non ci sono più contagi in paese ma l'amministrazione a detta delle opposizioni è silente e poco chiara con i cittadini. "Neppure l'invito formale protocollato in data 4 giugno dal gruppo consiliare Lega Salvini di Signa con il quale si sollecitava il sindaco a riferire pubblicamente lo stato dei fatti, ha a tutt'oggi avuto alcun esito." comunicano i consiglieri De Franco, Scala e Morelli.

"Chiediamo - proseguono - che l'amministrazione faccia chiarezza in primo luogo con i consiglieri di opposizione, che pure hanno più volte suggerito un diretto coinvolgimento nella gestione dell'emergenza Covid -19 e tenuti invece fuori sistematicamente da ogni informazione e decisione assunta da questa amministrazione.
Riteniamo pertanto che il sindaco debba compiere un atto di responsabilità nei confronti di tutti i cittadini informandoli tempestivamente sugli accadimenti che hanno interessato il personale del predetto ufficio.

Lascia il tuo commento
commenti