La rampa alla scuola Dino Compagni si farà quest'estate. Finalmente!

Una vittoria della dignità. I lavori per la rampa rientrano fra quelli previsti dal comune quest'estate.

Società
visibility71 - giovedì 10 giugno 2021
di Nadia Fondelli
Più informazioni su
Scuola Dino Compagni, l'ingresso da via Verità
Scuola Dino Compagni, l'ingresso da via Verità © Nadia Fondelli

Tutto è nato all'indomani della presentazione con pompa magna della scuola annunciata come una delle più moderne d'Italia. Peccato però che in tutte queste modernità si fossero "dimenticati" d'inserire, fra schermi e led all'ingresso la rampa per disabili.

Partirono subito le proteste e soprattutto una raccolta firma per la dignità  in maniera particolare di Niccolò, un ragazzino della scuola costretto ad entrare con la sua carrozzina da un ingresso posteriore a quello principale e facendo così un giro pesca assurdo che lo escludeva di fatto dalla sua classe.

Ma la sua agguerrita mamma Ginevra Risaliti appoggiata da tutta la scuola, dalle forze politiche che hanno cavalcato la sua protesta e dall'appoggio generoso nella battaglia di tanti fiorentini riuniti nei gruppi social di Campo di Marte ha finalmente vinto la sua battaglia, seppur in ritardo contro una discriminazione indretta, come abbiamo scritto lo scorso marzo.

La parte surreale di tutta la vicenda peraltro è che nel capitolato della costruzione della scuola la rampa c'era, ovviamente. Quindi l'annuncio del comune che nei lavori nelle strutture scolastiche programmatgi per l'estate c'è anche la realizzazione della rampa per persone con disabilità alla scuola Dino Compagni più che far gioire dovrebbe far riflettere.

Finalmente Niccolò potrà entrare con i suoi compagni dalla porta principale della scuola di via Sirtori. E la realizzazione della rampa su cui siamo certi tutti adesso vigileranno, noi per primi è una grande cosa per Niccolò e la sua mamma ma è una sconfitta per la dignità e la civiltà di una città come Firenze.


 

Lascia il tuo commento
commenti