Giornata Internazionale delle persone con disabilità, AISLA Firenze: “Diritti umani spesso menomati”

Società
visibility14 - venerdì 03 dicembre 2021
di Redazione
Barbara Gonnella
Barbara Gonnella © Facebook

“Oggi è la Giornata Internazionale delle persone con disabilità. Un’occasione globale che celebriamo perché ci permette di riaffermare che quelli che chiediamo sono essenzialmente diritti umani, molto spesso e, a maggior ragione da due anni, menomati. Sono il diritto ad una vita degna di essere vissuta sempre, il diritto a non soffrire, a vivere con dignità e indipendenza anche se colpiti dalla meno rara delle malattie rare, il diritto ad un’assistenza sanitaria continuativa, il diritto dei familiari ad essere aiutati durante tutto il decorso della malattia e anche dopo. Il nostro impegno quotidiano per le persone con Sla e i caregiver si sostanzia nell’essere interlocutore riconosciuto e, a dieci anni dalla nascita di AISLA Firenze, apprezzato presso le Istituzioni sanitarie e politiche e nell’essere il fornitore di quei servizi che altrimenti le persone con Sla e i caregiver spesso non avrebbero”. 

Così Barbara Gonella, Presidente di AISLA Firenze. 

 

Lascia il tuo commento
commenti