Processo Rari Nates. Assolto Pieri insieme ad altri otto accusati

Cade l'accusa di occupazione abusiva di aree demaniali fluviali e pericolo inondazione

Altri Sport
visibility8 - martedì 15 settembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Tutti assolti alla Rari Nantes
Tutti assolti alla Rari Nantes © n.c.

Tutti assolti i nove imputati accusati di occupazione abusiva sulla riva sinistra dell'Arno.
Il processo in corso si è concluso con l'assoluzione di tutti e nove gli imputa fra cui Andrea Pieri, presidente della Rari Nantes Florentia, del gestore del bar interno alla sede della società di nuoto sulla riva sinistra dell'Arno e di altre sette persone coinvolte nell'inchiesta a vario titolo.

Al centro del procedimento giudiziario c'era appunto la sede della Rari Nantes: Andrea Pieri era accusato di occupazione abusiva di aree demaniali fluviali e di un ipotetico rischio inondazione in caso di piena dell'Arno: secondo gli inquirenti, la sede della Rari poteva rappresentare un ostacolo al deflusso delle acque. Pieri è stato assolto dalla prima accusa perchè il fatto non sussiste e dalla seconda perchè il fatto non costituisce reato.

E' andata invece in prescrizione l'accusa di aver messo in atto abusi edilizi.

Lascia il tuo commento
commenti