Una Fiorentina dai due volti vince in sofferenza più di ciò che dice il risultato

Fiorentina - Spezia 3 - 0. I liguri dominano il primo tempo confermando il loro bel gioco, poi nella ripresa cedono sotto i gol di Vlahovic, Castro ed Eysseric e i cambi fortunati di Mister Prandelli.

Calcio
visibility3 - venerdì 19 febbraio 2021
di Redazione
Più informazioni su
trionfo viola
trionfo viola © Ansa

Nell'antoicipo del venerdì del turno di serie A una Fiorentina camaleontica  presenta un volto nel primo tempo e un altro nella ripresa.
Parte male dominata da uno Spezia che conferma le belle impressioni d'inizio campionato e poi nella rfipresa cala un tris micidiale che stende i liguri grazie ai cambi, questa volta azzeccati di Mister Prandelli.

Castrovilli e Eysseric nella ripresa cambiano il volto della viola che mette la marcia in più è supera in curva gli spezzini. Un successo fondamentale per la Fiorentina che l'allontana dalla zona più pericolosa del tabellone.
Fra le note decisamente positive la continuità di Vlahovic che segna ancora e che è protagonista in tutte e tre le reti, mentre Kouame delude ancora come Ambarabat.In difesa giganteggia un sempre più essenziale Martinez Quarta.

Il tabellino

FIORENTINA (3-5-2) Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Venuti (39' st Igor), Bonaventura (44' pt Castrovilli), Pulgar, Amrabat (13' st Borja Valero), Biraghi (39' st Caceres); Kouame (1' st Eysseric), Vlahovic. Allenatore: Prandelli.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali (39' st Piccoli), Ismajli, Chabot, Marchizza (10' pt Ramos); Estevez, Ricci, Maggiore (17' st Leo Sena); Gyasi, Agudelo (17' st Galabinov), Saponara (17' st Verde). Allenatore: Prandelli

Arbitro: Calvarese di Teramo
Reti: 3' st Vlahovic; 19' st Castrovilli; 37' st Eysseric

Lascia il tuo commento
commenti