Olimpiadi metropolitane, una partita di calcio per Paolo Rossi

Sul campo della Cattolica Virtus, dove l’eroe Mundial giocò appena tredicenne, anche una selezione azzurra. Ospite d’eccezione la moglie di Pablito Federica Cappelletti.

Calcio
visibility22 - venerdì 25 giugno 2021
di Redazione
Più informazioni su
la partita dedicata a Pablito
la partita dedicata a Pablito © Met

Sul campo della Cattolica Virtus, dove l’eroe Mundial giocò appena tredicenne, anche una selezione azzurra. Ospite d’eccezione la moglie di Pablito Federica Cappelletti

Una partita dedicata a Paolo Rossi. La Cattolica Virtus, sullo storico campo appena sotto la collina di Bellosguardo, ha ospitato una selezione Federale Under14, per ricordare il grande bomber Mundial, che proprio qui, appena tredicenne, già stupiva per scatto, tecnica e senso del gol. Ospite d’eccezione la moglie di Pablito, Federica Cappelletti, riempita di doni e d’affetto dal presidente della Cattolica, dalla Figc e dai tanti spettatori presenti.

Con la Cattolica infatti, Rossi ha sempre mantenuto rapporti strettissimi, al punto di scrivere spesso a Don Ajmo, punto di riferimento della comunità giovanile di San Michele, con cui il futuro centravanti della Nazionale si sfogava nei suoi tanti momenti di solitudine, da Torino, dove la Juve lo aveva portato già giovanissimo.

Accompagnata dalle figlie e dal consigliere metropolitano Nicola Armentano, la signora Rossi, con addosso la maglia numero 7 di Paolo, ha dato il calcio d’inizio della partita senza poter nascondere l’emozione.

Arbitro d’eccezione Gianluca Rocchi, fiorentino e ex dischetto internazionale che proprio alla Cattolica iniziò a giocare. Sul campo i giallorossi padroni di casa hanno giocato meglio e vinto 1-0, ma quello che contava, in queste prime Olimpiadi Metropolitane, era onorare la memoria di un campione che non c’è più.

 https://youtu.be/S2fp8tynBD8 

Lascia il tuo commento
commenti