OK!Firenze

Campionati italiani di Triathlon medio il 28 maggio al Bilancino

Evento caratterizzato dai grandi numeri

  • 454
Lago di bilancino Lago di bilancino © Paolo Menchetti
Font +:
Stampa Commenta

Numeri da record ai campionati italiani di Triathlon medio in programma domenica 28 maggio a Barberino di Mugello. Sotto la regia di TRIevolution Sport Eventi, dopo quattro titoli italiani organizzati con il Medio nel 2012 -2014 e l’Olimpico nel 2022, il lago di Bilancino si prepara ad ospitare questo quinto titolo tricolore che consolida ulteriormente la location del Mugello e TRIevolution Sport Eventi come organizzazione, nel panorama nazionale del Triathlon di alto livello.

Tra i 600 iscritti uomini che lottano per la vittoria del titolo assoluto da segnalare il ritorno a Barberino di Mugello di Giulio Molinari (Pro Recco Triathlon) che proprio nel 2014 dal lago di Bilancino partì la sua carriera da lunghista, al via Alessandro Degasperi (Dolo Team) che sabato scorso a Lanzarote, Spagna ha concluso la sua lunga carriera Ironman. Da tenere sotto controllo anche Domenico Passuello (Tritaly) che nel 2015 colse a Barberino la vittoria, presente inoltre Mattia Ceccarelli (Overcome) già vincitore del tricolore 2019, tra i giovani lunghisti presenti i nazionali Nicola Duchi (Dolo Team), Matteo Montanari (Venus) ed Emanuele Faraco (Terra dello Sport) da non sottovalutare anche l’emergente Dario Giovine passato Pro da questa stagione 2023.

Sul fronte donne spicca tra le oltre ottanta partecipanti la nazionale Marta Bernardi (TRIevolution) già vincitrice di ben quattro tricolori sulla distanza media, atleta tesserata per la società organizzatrice e che proprio a Barberino iniziò nel 2015 la sua ascesa alla multidisciplina e alla maglia azzurra, un ritorno eccellente è poi quello di Alice Betto (FF.OO.) già vincitrice dell’edizione 2012 del titolo proprio al Mugello che la lanciò in una brillante carriera sulla distanza olimpica culminata dal settimo posto ai giochi olimpici di Tokyo, presenti alla gara anche Nicoletta Santonocito (Magma) e Sara Sandrini (Venus) rispettivamente seconda e terza classificate dell’edizione tricolore del 2022.

Riccardo Giubilei, presidente della Federazione italiana Triathlon: “Ennesimo campionato italiano caratterizzato da grandi numeri, quello che andrà in scena domenica prossima a Barberino di Mugello, su un percorso particolarmente caro ai triatleti, che infatti hanno risposto in maniera eccellente: saranno oltre 650 i partecipanti, provenienti da ogni parte d'Italia, pronti a darsi battaglia per conquistare il titolo tricolore assoluto e quelli di categoria. Voglio ringraziare il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il sindaco di Barberino di Mugello Giampiero Mongatti e quanti stanno alacremente lavorando, come Michele Parpajola e TRIevolution, perché questo sia l'ennesimo evento da ricordare in una stagione dai grandi numeri. Abbiamo deciso di valorizzare luoghi particolarmente evocativi di questa nostra meravigliosa Italia del triathlon e ci sembra il segnale più bello che si possa dare dopo le tragedie che si sono abbattute sull'Emilia-Romagna: dimostrare che il triathlon fa la sua parte perché si possa ricominciare a vivere e lo sport sia veicolo di qualità della vita, sogno, aspirazione e sano agonismo. A tutti gli atleti va il mio in bocca al lupo per un fine settimana che sarà sicuramente emozionante per tutti”.

Fonte Ufficio Stampa

Lascia un commento
stai rispondendo a