OK!Firenze

Sei appuntamenti per scoprire la Sinagoga e il Museo Ebraico di Firenze

Al via le visite guidate dal 14 gennaio al 25 febbraio.

Abbonati subito
  • 21
La Sinagoga di Firenze La Sinagoga di Firenze © Firenze ebraica
Font +:
Stampa Commenta

Sei appuntamenti per scoprire la Sinagoga e il Museo Ebraico di Firenze. Dal 14 gennaio al 25 febbraio per sei domeniche sarà possibile immergersi nella cultura ebraica e scoprire luoghi e tradizioni poco conosciuti.

Qual'è la Bibbia degli ebrei? Il Sefer Torah tra scrittura e tradizione.
Come è fatto un rotolo della Torah? Come viene scritto? Chi lo scrive? Come e quando si legge? 
A queste e ad altre domande sarà possibile trovare risposta domenica 14 gennaio alle ore 11 con una visita speciale alla Sinagoga di Firenze. Grazie alla quale sarà possibile scoprire come è fatto un rotolo della Torah,  come viene scritto, chi lo scrive, come e quando si legge.

Domenica 28 gennaio alle ore 11 è prevista una visita speciale sulla festività di Tu Bishvat, il Capodanno degli Alberi. Una festività che sa di ecologia, di amore per la terra di Israele e  per la natura. Durante la visita la guida illustrerà lo speciale seder e i cibi simbolici che vengono consumati in questa occasione.

Due speciali visite guidate alla Sinagoga e al Museo Ebraico di Firenze saranno organizzate, invece, domenica 4 e domenica 18 febbraio sempre alle ore 11 per conoscere la storia della costruzione della Sinagoga fino ai giorni d'oggi, e per focalizzarsi sulla ritualità ebraica. 
Al primo e al secondo piano del museo verrà illustrata la storia degli ebrei fiorentini a partire dal periodo del ghetto del XVI secolo fino al  Secondo Dopoguerra. Saranno raccontate le feste ebraiche, il ciclo della vita e le tappe fondamentali dell'ebraismo esemplificati dagli oggetti presenti al museo.

Domenica 11 febbraio alle ore 11, l’appuntamento è dedicato al fondamentale ruolo della donna nella famiglia ebraica.
Le guide affronteranno la questione della separazione tra uomini e donne durante la funzione religiosa e al museo, intorno alla tavola di Shabbat, illustreremo i precetti ebraici tipicamente femminili e accenneremo anche alla cucina ebraica e alle sue regole.
Al secondo piano del museo sarà possibile conoscere meglio tutto ciò che ruota attorno al matrimonio e alla maternità e nella Stanza della Memoria leggere alcuni passi di Primo Levi tratti dal libro “Se questo è un uomo” dedicati alla donna durante la Shoah. La visita si concluderà al piano terra con un piccolo assaggio dello humor ebraico con la figura della yiddishmame.

La Sinagoga di Firenze è uno degli esempi principali in Italia dello stile moresco. Domenica 25 febbraio alle ore 11 sarà possibile ripercorrere le tappe fondamentali che hanno portato alla diffusione dell’amore per l’esotismo nell’arte e nelle architetture. Confrontando il Tempio maggiore di Firenze con altre sinagoghe, come per esempio quella di Vercelli e quella di Torino.

Il costo delle visite guidate sarà di 10 euro a persona, per partecipare è necessaria la prenotazione al numero 055 2989879 (attivo dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 18).

Per informazioni:
[email protected]
055290383
www.firenzebraica.it

 

 

Lascia un commento
stai rispondendo a