OK!Firenze

 “Service Pupazzi di Peluche” un successo del Lions Club Mugello

Gli oggetti saranno consegnati alla Caritas del Mugello per essere distribuiti ai bambini e alle bambine

  • 307
300 pupazzi di peluche sono stati raccolti 300 pupazzi di peluche sono stati raccolti © NN
Font +:
Stampa Commenta

A pochi giorni dall’insediamento del nuovo Presidente Andrea Barletti, si tirano somme positive per la seconda edizione di un’altra bella iniziativa organizzata dal Lions Club Mugello in collaborazione con la storica Lavanderia Chiti di Borgo San Lorenzo, dei fratelli Fabio e Luca. Il “Service Pupazzi di Peluche”, infatti, finalizzato a a recuperare e ricondizionare giocattoli non più utilizzati, è stato proposto anche quest’anno con successo. Grazie all’impegno del socio Lions incaricato Antonio Venturini, oltre 300 pupazzi di peluche sono stati raccolti e consegnati alla storica Lavanderia Chiti di Borgo San Lorenzo che ha provveduto a lavarli, sterilizzarli e confezionarli gratuitamente dimostrando ancora una volta grande sensibilità e spirito di collaborazione.

Gli oggetti saranno consegnati alla Caritas del Mugello per essere distribuiti ai bambini e alle bambine della nostra vallata e regalare loro momenti di svago e divertimento.

Si tratta di una iniziativa apparentemente semplice ma, in realtà, complessa da seguire ed estremamente importante per vari motivi. Innanzitutto perché si pone a vantaggio dei bambini e quindi di quella porzione della nostra società che, nonostante sia la più debole e indifesa, rappresenta il futuro, il nostro futuro.

Il Service, inoltre, è stato realizzato a costo zero (grazie alla collaborazione della Lavanderia Chiti di Borgo San Lorenzo, è bene ricordarlo una volta di più) ed ha arrecato vantaggio all’ambiente permettendo di riutilizzare materiale altrimenti destinato ad essere nella migliore delle ipotesi smaltito come rifiuto, e nella peggiore gettato incontrollatamente sul nostro territorio.

 

 

Lascia un commento
stai rispondendo a