E una sua video intervista per un radio dedicata agli italiani in Australia

La storia di Omar Burberi. Un borghigiano che da un anno vive in Australia

Ha iniziato il suo percorso da preparatore alla Fortis. Da un anno abita a Sidney, dove è preparatore dei portieri e preparatore fisico presso Juventus Academy Sydney. La sua testimonianza e una video intervista

Attualità
visibility14 - sabato 23 gennaio 2021
di Redazione
Più informazioni su
Omar Burberi
Omar Burberi © OK!Mugello

Oggi (sabato 23 gennaio) volentieri ospitiamo la storia di Omar Burberi, ragazzo del 1994 di Borgo San Lorenzo. Una storia tutta da leggere e una 'chicca', una video intervista che Omar ha realizzato con una radio australiana. Ma ecco Omar che racconta la sua storia per OK!Mugello:

Sono un ragazzo nato e cresciuto a Borgo San Lorenzo, classe 1994. Ho sempre praticato calcio, ruolo portiere e all’età di 16 anni dopo un provino sono stato ingaggiato dalla società “ San Michele Cattolica Virtus” (miglior società dopo Fiorentina nel bacino di Firenze) . 

All’età di 20 anni ho iniziato il mio percorso di studi presso l’università di Firenze ( corso di scienze motorie sport e salute), terminandolo dopo 3 anni con conseguimento della Laurea Triennale e dottore in scienze motorie. Durante questo mio percorso ho deciso di non praticare più il ruolo di calciatore e ho iniziato il mio percorso da preparatore atletico e preparatore dei portieri, iniziando nella società Fortis Juventus per poi andare in altre società Fiorentine semi professioniste.

 Dopo il conseguimento della laurea triennale ho deciso di iniziare i successivi 2 anni di Magistrale sempre presso l’università di Firenze. Dove tuttora sono iscritto (ma non posso praticare in quanto sono in Australia).

 Il 16 luglio 2019  inizio il mio percorso con la società Juventus, dove dopo aver fatto 2 settimane di Camp presso Sestriere (TO), firmo il contratto annuale, dove nel quale mi offrivano di fare Camp international ( ovvero allenamenti con metodologia Juventus  in società europee  e internazionali ).

Il 20 novembre 2019 la mia vita cambia completamente perché ho ricevuto una chiamata dal direttore dell’ area tecnica international Juventus, il quale mi proponeva la possibilità di andare in Australia per lavorare come preparatore dei portieri e preparatore fisico presso Juventus Academy Sydney. 

Il 27 gennaio 2020 sono atterrato a Sydney, Avevo paura, avevo mille dubbi, ma con una voglia incredibile di scoprire lati di me che nemmeno riuscivo ad immaginare . Ho Aperto  le braccia e mi sono buttato.  Adesso vivo qua da un anno e sono stato confermato fino a Dicembre 2021, quindi per un altra stagione.  Il mio sogno è quello di diventare preparatore atletico o preparatore dei portieri e fare differenti esperienze lavorando in altri continenti per società professioniste. 

Credo che la miglior scuola di vita  sia viaggiare praticando ciò che ami. 

Nota della redazione. Nel filmato allegato a questo articolo la video intervista di Omar inizia dopo che il conduttore radiofonico locale ha presentato la nuova rubrica dedicata appunto agli italiani in Australia da meno di un anno.

Lascia il tuo commento
commenti