Macchine di seconda mano: dove acquistarle a Firenze

In Vetrina
visibility23 - lunedì 02 maggio 2022
di La Redazione
Auto d'epoca
Auto d'epoca © Pixabay

Acquistare una macchina di seconda mano, ad oggi, costituisce un vero e proprio affare. Infatti, con un po’ di fortuna, è possibile trovare delle vetture tenute in maniera perfetta dai precedenti proprietari ma ad un prezzo concorrenziale. I modelli più recenti, infatti, sono studiati per durare intorno ai 15-20 anni, ma è raro trovare chi la utilizza per tutti questi anni, poiché in genere viene sostituita dopo 5-6 anni. Questo significa, in parole povere, che acquistando un’auto di seconda mano si può risparmiare rispetto all’acquisto di un’auto nuova.

La Toscana è una regione in cui sono numerose le concessionarie che oltre alla vendita ed immatricolazione del nuovo, offrono alla propria clientela diversi modelli di auto di seconda mano, anche con un basso numero di chilometri, garantendo vetture usate pochissimo a prezzi nettamente inferiori rispetto all’acquisto di una vettura nuova.

Dove trovare macchine di seconda mano a Firenze

Fatte le debite premesse, occorre ora capire dove conviene acquistare le auto di seconda mano nella zona di Firenze e dintorni. Innanzitutto, è facile trovare auto, ricercando un rivenditore di auto usate a Firenze e nelle altre città toscane. Infatti, esistono concessionarie distribuite su tutto il territorio, ma ci si può avvalere anche delle vetrine sul web che permettono di ottenere tutte le informazioni di un veicolo usato in pochi click ed attendere la consegna presso un centro autorizzato o comodamente al proprio domicilio. Un’altra opzione è rivolgersi direttamente ad un privato che vuole vendere la sua auto vecchia, poiché ne ha comprata un’altra. La differenza principale tra le due soluzioni è che nel primo caso, cioè qualora ci si rivolga ad una concessionaria, la legge impone una garanzia di uno o due anni a seconda dei casi, mentre non si ha la stessa tutela per una compravendita tra privati. Pertanto, anche se rivolgersi ad un privato permette di risparmiare, è bene ponderare tale risparmio con l’affidabilità.

I vantaggi delle auto usate

Come sopra anticipato, acquistare una macchina di seconda mano è piuttosto vantaggioso sotto molteplici punti di vista. In primo luogo, la possibilità di evitare la svalutazione monetaria. Infatti, appena uscita dalla concessionaria, una macchina, qualsiasi essa sia, subisce il deprezzamento dell’imposta sul valore aggiunto (IVA), pari al 22% del prezzo. Inoltre, più tempo viene utilizzata la macchina e maggiore è il deprezzamento che subirà. Inoltre, le macchine di seconda mano, sono subito disponibili, senza lunghi tempi d’attesa per la consegna come avviene quando si sceglie un’auto nuova. Per questo motivo, costituiscono la soluzione migliore per chi ha esigenze di mobilità immediate.  Un ulteriore punto a favore della scelta delle macchine usate, riguarda la possibilità di fare esperienza alla guida: i neopatentati, infatti, necessitano di un veicolo con il quale fare pratica senza preoccuparsi eccessivamente di rovinare l’auto a causa di graffi e urti accidentali, potenzialmente più frequenti quando si è dei neofiti.