Monumenti con sponsor. Fratelli d'Italia: “Nardella mente sapendo di mentire"

“In piazza San Giovanni è affisso un maxi cartellone pubblicitario. Ma di quale divieto dell’amministrazione parla?”

Politica
visibility13 - mercoledì 12 gennaio 2022
di La Redazione
Più informazioni su
F-light, Fratelli d'Italia:
F-light, Fratelli d'Italia: "Nardella mente sapendo di mentire" © Met - Antonello Serino

Firenze, 12 gennaio 2022: “La toppa è peggio del buco. E’ proprio il caso di dirlo. Il sindaco Dario Nardella ha dichiarato che la sua amministrazione avrebbe vietato la pubblicità sui cantieri sui principali monumenti della città. Niente di più falso!
In piazza San Giovanni campeggia un maxi cartellone pubblicitario sulla facciata della Loggia del Bigallo. L’autorizzazione, che ha prorogato l’esposizione del cartello fino al 31 dicembre del 2022, è stata data dal Comune il 14 dicembre scorso. Ma di quale divieto imposto dalla sua amministrazione parla?
Il sindaco sta prendendo in giro i fiorentini. Riguardo alla proiezione del logo di una nota carta di credito nell’ambito dell’iniziativa natalizia F-Light, si è limitato a dire che l’immagine è stata proiettata per pochi istanti e che il prossimo anno le vieterà. Ancor più grave è che il sindaco ha mentito sapendo di mentire: la sua amministrazione non ha proibito la pubblicità sui monumenti, e piazza San Giovanni ne è la prova!
Nardella sembra essersi dimenticato di essere a capo di una città conosciuta per la sua ricchezza storica e artistica. La tutela del patrimonio fiorentino è indubbiamente una prerogativa per chiunque abbia l’onore di amministrare Firenze. E’ convinto di poter disporre della città e dei suoi monumenti, come del divano di casa propria. Peccato che quel patrimonio immenso di bellezza appartenga alla collettività.
Utilizzare beni pubblici per promozioni individuali
- oltretutto sempre straniere - non è affatto una valorizzazione estetica, ma una mercificazione di Firenze e delle sue bellezze”. Lo dichiarano Francesco Torselli e Alessandro Draghi, rispettivamente capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano e a Palazzo Vecchio.

Lascia il tuo commento
commenti