OK!Firenze

Borgo San Lorenzo - Zona Rimorelli, via Guttuso: le cose fatte all'italiana

Le macchine, le moto ed i furgoni sfrecciano a tutta velocità non curanti dei bambini che scendono dallo scuolabus

Abbonati subito
  • 679
Zona Rimorelli Zona Rimorelli © NN
Font +:
Stampa Commenta

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un nostro lettore a proposito della situazione che si è venuta a creare in zona Rimorelli-via Guttuso, una zona che era già stata al centro di discussioni a proposito dell'apertira di via don Cinelli. Una zona che non pare abbia imboccato la strada per un'adeguata soluzione alle problematiche strutturali delle opere di urbanizzazione.

 

Buongiorno Redazione,
vi scrivo in quanto sono diversi giorni che la strada di Rimorelli che esce su Via Guttuso è stata aperta, anche se senza inaugurazione. Le macchine, le moto ed i furgoni sfrecciano a tutta velocità non curanti dei bambini che scendono dallo scuolabus in una fermata improvvisata (perché ancora è aperto un cantiere dell'azienda costruttrice).
Vorrei capire perché dobbiamo sempre fare le cose all’italiana, aprire le strade senza autorizzazione e senza il collaudo del ponte, poi qualcuno si fa male, succede l’incidente e nessuno sa il perché e nessuno è responsabile.
Facciamo rispettare i divieti e facciamo in modo che la strada sia chiusa in maniera seria ed efficace. Inoltre le vie delle villette non sono state nemmeno concepite e progettate da questi pseudo professionisti per l’uscita in sicurezza perché fin dall’inizio non era prevista l’apertura alla viabilità ordinaria di tutti i mezzi, ma solo dei residenti e al passaggio pedonale; ma come si sa si dice tutto e il contrario di tutto, perlomeno questo è quanto ci venne detto dai responsabili dell’ufficio tecnico del Comune e dal sindaco che ci avevano ricevuto alle prime avvisaglie del fallimento della  “Coop costruttrice.
Ma oggi tutti negano, anche gli stessi che erano nell'azienda costruttrice e che oggi collaborano con altra azienda, ma come dicevo sono pseudo professionisti arrangiati, a tal proposito  proprio per confermare che si dice tutto e il contrario di tutto.
Comunque è giusto che la strada sia chiusa e chi deve sorvegliare faccia il proprio dovere e cominci a sanzionare la direzione lavori che non chiude la strada in maniera adeguata!

Lettera firmata
 

Lascia un commento
stai rispondendo a