OK!Firenze

Borgo San Lorenzo, la città dove la pulizia è un'opera d'arte... incompiuta

I cittadini segnalano una situazione di scarsa pulizia delle strade, con zone abbandonate e piene di spazzatura.

  • 3
  • 3247
Tabernacolo Sieve Tabernacolo Sieve © OKMugello
Font +:
Stampa Commenta

La ripresa delle attività dopo le vacanze estive, per qualcuno, ha riservato una sorpresa. Quasi contemporaneamente in redazione ci sono giunte diverse email che segnalavano situazioni di mancata attenzione alla pulizia delle strade, nonché il taglio dell'erba, strade in situazioni fatiscenti ed altro.

Di queste segnalazioni di cittadini, i quali ci hanno fornito anche la documentazione fotografica, ne abbiamo selezionate alcune che mettiamo all'attenzione dei diretti responsabili affinché si possa intervenire per presentare un paese non lasciato alla sbando.

Arte verde al Ponterosso
Iniziamo con la prima segnalazione da parte della lettrice "Piera", la quale ci evidenzia nella zona del Ponterosso come sia stato svolto un taglio d'erba che definisce "creativo", ovvero a geometria variabile. Nella stessa striscia di marciapiede è stata tagliata l'erba per un tratto, dopodiché si è saltato a pie pari un secondo tratto per poi ritagliare l'erba nella parte finale. Non sappiamo il motivo di queste scelte artistiche, ma diamo tempo agli operai comunali affinché possano intervenire per completare l'opera.

Nuova area boscata in Via Brocchi
La seconda segnalazione ci proviene da "Maria" che ci segnala l'abbandono di manutenzione della parte finale di Via Brocchi. Tanto che gli arbusti, macchie e altro stanno facendo nascere una nuova area boscata. Forse è per la prossima stagione di raccolta funghi?

Installazione di arte contemporanea?
Nella zona verde denominata Salceta, in prossimità del pallaio, probabilmente è stato istituito una nuova installazione di arte povera. Come ci segnala "Maurizio", che ha l'abitudine di frequentare tali luoghi, le bottiglie di plastica e la dispersione di varia immondizia intorno al tavolo di legno, stanzia da molti giorni. Nella sua email ci sottolinea l'importanza di educare i giovani e meno giovani all'uso dei cestini, ma è altrettanto vero che se questi non vengono svuotati... si può sempre ricorrere all'arte contemporanea.

Puliamo Rabatta
Alcuni dipendenti e imprenditori operanti nella zona di Rabatta (via Libero Grassi e dintorni), forse presi dalla voglia di emulare i volontari di "Paliamo Scarperia" e "Puliamo Vaglia", hanno "inforcato" scopa e ramazza per ripulire i marciapiedi e le strade della loro zona in quanto sembra che tali luoghi siano di una zona franca non meglio identificata. Come ci scrive "Roberto", le tasse le paghiamo come tutti, ma a quanto pare i servizi di pulizia e di manutenzione dell'area di Rabatta non vengono presi in considerazione forse perché tale area non è più Comune di Borgo San Lorenzo?

Non rimane altro che sperare che tali segnalazioni, anche grazie alla diffusione sul nostro giornale siano prese in considerazione affinché Borgo San Lorenzo non debba essere presentabile solo nelle zone di maggiore visibilità e qualcuno possa muoversi a fare il proprio dovere. 

Lascia un commento
stai rispondendo a

Commenti 3
  • Giuliano Marchese

    ...Rabatta dipende dove..... nei dintorni di casa del "primo cittadino" è tutto molto pulito e le aiuole impeccabili..

    rispondi a Giuliano Marchese
    sab 2 settembre 2023 11:41
  • Giuliano Marchese

    ...Rabatta dipende dove..... nei dintorni di casa del "primo cittadino" è tutto molto pulito e le aiuole impeccabili..

    rispondi a Giuliano Marchese
    sab 2 settembre 2023 11:39
  • Gloria Micheli

    La Rufina è anche peggio… ho segnalato al sindaco e vari assessori ma nessuno mi ha ascoltato… c’è un degrado… una sporcizia a pochi passi dal comune che è vergognoso… il sindaco pensa solo a feste e poco altro ma non guarda per terra ne tra i cespugli poco lontano dalla porta del comune… tutto ciò è vergognoso considerato che il paese è molto frequentato in questo periodo da turisti di tutta Europa che alloggiano negli agriturismi delle colline… ci facciamo portare per bocca…

    rispondi a Gloria Micheli
    ven 1 settembre 2023 07:28