OK!Firenze

Londa: il sindaco metropolitano Dario Nardella in visita fa il punto sui lavori

Dallo Chalet del Lago alla viabilità. Incontro con il primo cittadino Tommaso Cuoretti.

Abbonati subito
  • 238
Il sindaco Cuoretti e e il sindaco Nardella Il sindaco Cuoretti e e il sindaco Nardella © Antonello Serino per Met
Font +:
Stampa Commenta

Oggi, lunedì 12 febbraio il Sindaco della Città Metropolitana Dario Nardella ha visitato il comune di Londa incontrandone il primo cittadino Tommaso Cuoretti, per fare il punto sulle opere che interessano il territorio, dallo Chalet del Lago alla viabilità.
Nel corso della visita a Londa, Nardella e Cuoretti si sono recati alla Abf 'Occhio della qualità'.
Circa i lavori relativi allo Chalet sono stati aggiudicati il 31 luglio scorso, come stabilito nell'atto sottoscritto con il Ministero dell'Interno. "Il contratto - ha spiegato il Sindaco Nardella - è stato sottoscritto venerdì scorso. Siamo dunque in sintonia con la tabella di marcia, per un'opera importante di riqualificazione, ritenuta prioritaria dalle due amministrazioni, comunale e metropolitana, insieme ad una serie di interventi infrastrutturali che sono stati realizzati dalla Metrocittà".

Circa lo Chalet il progetto intende riqualificare, rigenerare e recuperare un complesso immobiliare, interamente di proprietà, parzialmente in disuso, ubicato nell’area denominata “Parco del Lago” al fine di trasformarlo in un edificio accessibile a tutti, con nuovi servizi legati alla promozione e accoglienza turistica, così da generare anche nuovi posti di lavoro da destinare alle categorie più deboli del territorio.
L’immobile per decenni è stato il vero centro socio-culturale e sportivo della comunità.
L’intervento prevede la revisione totale dell’immobile, a livello strutturale, architettonico e di destinazione d’uso.

L’immobile così come progettato potrà accogliere: un Centro Visita al Parco Nazionale; un'aula polivalente per sale e conferenze; foresteria completa di ristoro e dormitorio; uffici di associazioni ed enti del terzo settore che parteciperanno al progetto; spogliatoi e impianti sportivi adiacenti.
Il progetto prevede pertanto la realizzazione di nuovi servizi di unione e coesione sociale, improntati alla cultura e alla storia del territorio, in particolare per le fasce di età più giovani; la realizzazione di aree ricreative e ludiche come inclusione e integrazione sociale; il riutilizzo di aree abbandonate contrastando quindi il degrado sociale oggi presente.
Il finanziamento stabilito in sede Piani urbani integrati è di 1.300.000,00 euro, con cofinanziamento di 286.000,00, per un importo totale di 1.586.000,00 euro.

Circa la viabilità, nel 2023 sono stati portati a termine due interventi: la messa in sicurezza del tratto di strada della Sp 556, al km 3+500 circa, in corrispondenza della strada del lago di Londa per la caduta massi e la messa in sicurezza di altri tre tratti della Sp 556 al km 4+500 9+700 e 9+900 sempre per caduta massi e detriti. Totale della spesa: 200.000,00 euro. I lavori sono stati realizzati da maggio ad agosto 2023.
Realizzato, da settembre a dicembre 2023, con una spesa di 70.000,00 euro, anche un nuovo marciapiede nel centro di Londa sul lato destro e sinistro della Sp 556, previo abbattimento di alberi pericolanti.

Lascia un commento
stai rispondendo a