OK!Firenze

Maltempo in Toscana, Cioni (CNA): una Regione ferita. Gli uffici CNA a disposizione di tutte le imprese per ogni informazione

Regione Toscana e Stato Italiano stanzino subito adeguati fondi per aiuti e risarcimento dei danni

  • 154
Giacomo Cioni Giacomo Cioni © ufficio stampa Cna
Font +:
Stampa Commenta

“Una Regione ferita. È questo lo stato della Toscana dopo il passaggio della tempesta Ciaran, ma è bene sottolineare che, in alcuni luoghi, come Campi Bisenzio, la situazione rimane di vera e propria emergenza. 
Adesso la parola d’ordine è soccorrere le popolazioni coinvolte cui esprimiamo tutta la nostra vicinanza, ma a breve se ne aggiungerà un’altra: conta dei danni. 
Chiediamo fin da subito a Regione e Stato di attivarsi immediatamente per il loro risarcimento sia nei confronti dei cittadini che delle imprese, stanziando adeguati fondi e misure di sostegno. CNA è già a lavoro con Ebret, l’Ente Bilaterale dell’Artigianato Toscano, per ampliare l’apposita e già esistente misura di contributi per il ripristino del ciclo produttivo a seguito di calamità naturali, tarandola su ciò che è avvenuto e sta avvenendo sul nostro territorio. I nostri 18 uffici, diffusi su tutto il territorio della Città Metropolitana di Firenze, sono a disposizione delle imprese, socie e non, per ogni informazione: è possibile raggiungerci anche tramite l’email [email protected] segnalandoci danni e problematiche di ogni natura. Consigliamo ai soggetti coinvolti di scattare fotografie dello stato delle proprie abitazioni ed imprese, così da rappresentare al meglio la situazione nella sua complessità e poter fornire una prova documentale, quando necessaria, in fase di richiesta di contributi a indennizzo dei danni”.

Così Giacomo Cioni, presidente di CNA Firenze Metropolitana,sull’ondata di intenso maltempo che ha colpito la Toscana.

“CNA Toscana segue con grande attenzione gli sviluppi della forte ondata di maltempo che sta in queste ore coinvolgendo tutte le province della regione” Ad affermarlo Luca Tonini Presidente di CNA Toscana.
“Siamo vicini alle piccole e medie imprese artigiane che hanno riportato danni a causa della pioggia e del forte vento- prosegue Tonini -. Gli uffici di CNA Toscana e di tutte le sedi territoriali sono aperti a disposizione degli imprenditori per sostegno ed aiuto.
Stiamo già lavorando per studiare rapide misure di sostegno per tutte le piccole e medie imprese che hanno subìto danni ed allagamenti. Ringraziamo l’Assessore Leonardo Marras per la disponibilità e la sensibilità mostrata in questo particolare momento. Lo stesso Assessore Marras ci ha informato che il Presidente della Regione Eugenio Giani sta lavorando e si è messo in contatto con il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, che ha già decretato per la Toscana lo Stato di Emergenza Nazionale.
Colgo l’occasione per ringraziare il nostro Presidente Nazionale Dario Costantini, il nostro Segretario Generale Otello Gregorini e gli altri Presidenti regionali di CNA per la vicinanza e la disponibilità a sostenere in ogni modo le nostre aziende. Sono in contatto
– prosegue Tonini - con tutti i Presidenti territoriali delle CNA della Toscana per una prima valutazione sommaria dei danni subiti. Infine, un pensiero va alle famiglie delle vittime del maltempo alle quali esprimiamo tutta la nostra vicinanza e solidarietà”. 

 

 

Lascia un commento
stai rispondendo a