OK!Firenze

Concerto del quartetto Neumond al Festival Passaggi: Grandi emozioni nel suggestivo scenario naturale della Sieve

Un interessante concerto inserito in un bel contesto naturale

  • 315
Il giovane Quartetto  d’archi “ Neumond”  Il giovane Quartetto  d’archi “ Neumond”  © AG
Font +:
Stampa Commenta

Bella prova per i quattro giovanissimi componenti del quartetto  “Neumond”, facenti parte del Festival Passaggi (Concerti, Diritti, Cammini, Natura),  che hanno intrattenuto il numeroso pubblico presente, durante la loro esibizione lo scorso lunedi  17 luglio 2023, sul  prato della salceta attigua alla Sieve pochi metri dalla cascatella del fiume mugellano. Inseriti benissimo in un contesto naturale non facile, all' aria aperta con accompagnamento stridulo di cicale e improvvisi refoli di vento, hanno dimostrato affiatamento e padronanza dei loro strumenti; in quell’ìnedito proscenio ecco  Orlando Bandini e Giulio Zanobini (violini), Margherita Pucci (viola) e Virginia Haeusl (violomcello), interpretando musiche di Franz Joseph Haydn e Maurice Ravel, ed otteenendo tanti e meritati applausi."Buon sangue non mente"  è stato il pensiero di tutti nell' ascoltare il figlio di Stefano Zanobini, Giulio, che ha ereditato dal padre oltre alle indubbie capacità musicali anche quella di intrattenitore. 

Un bel pomeriggio culturale seduti sull’erba da poco tagliata, che faceva da …cuscino!

 

 

 

 

Lascia un commento
stai rispondendo a