OK!Firenze

Pontassieve, morto il giovane operaio rimasto schiacciato sotto la gru a lavoro: niente da fare

Le speranze delle ultime ore non sono valse purtroppo a niente

Abbonati subito
  • 5893
Incidente sul lavoro a Sieci Incidente sul lavoro a Sieci © Ok!Valdisieve
Font +:
Stampa Commenta

Niente da fare purtroppo per il 36enne di Pontassieve, originario del Pakistan, rimasto schiacciato questa mattina - 28 marzo - a Sieci sotto alla gru con pinza che stava manovrando sul luogo di lavoro (una ditta di recupero di materiale ferroso, ndr) sotto agli occhi dei colleghi. Avevamo parlato dell'incidente proprio questa mattina a poche ore dall'evento, le condizioni di salute dell'operaio sono parse sin da subito molto gravi ma dopo il trasporto in ospedale, la speranza da parte delle autorità era molta. (Leggi qui l'articolo)

L'uomo è stato rianimato ben due volte sul luogo dell'incidente; trallatro una di queste dagli stessi operai presenti sul luogo per poi essere trasportato d'urgenza in codice rosso presso l'Ospedale di Careggi. A niente sono valsi, tuttavia, i tentativi dei sanitari in quanto il giovane però è purtroppo deceduto nella tarda serata di oggi a seguito di una delicatissima operazione chirurgica durata molte ore. Troppo gravi i traumi riportati a seguito dello schiacciamento. 

Questa mattina, oltre al 118, ai Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale di Pontassieve, si è recato anche il personale della Asl del Dipartimento della sicurezza e prevenzione luoghi lavoro. Sarà proprio il PISLL ad avviare le indagini che verificheranno eventuali irregolarità in merito all'incidente sul lavoro. 

Lascia un commento
stai rispondendo a