OK!Firenze

Vicchio: via ai lavori per 4 colonnine di ricarica elettrica

In vigore un divieto di sosta con rimozione forzata dal 4 all'8 settembre.

  • 2
  • 206
Installazione colonnine Installazione colonnine © Met
Font +:
Stampa Commenta

In un mondo sempre più attento all'ambiente e alla sostenibilità, le iniziative a favore della mobilità elettrica stanno guadagnando terreno in molte città italiane. Vicchio, nel cuore della Toscana, non è da meno e annuncia un importante passo avanti verso un futuro più verde e pulito. Dal 4 all'8 settembre 2023, il comune istituirà un divieto di sosta con rimozione forzata in alcune zone specifiche per consentire l'installazione di quattro nuove colonnine di ricarica per veicoli elettrici.

La notizia arriva grazie alla collaborazione con A2A E-Mobility, che contribuirà a espandere la rete di ricarica elettrica nel territorio comunale. Le quattro nuove colonnine verranno installate in punti strategici della città, per rendere più agevole la vita dei conducenti di veicoli elettrici.

Le nuove colonnine di ricarica saranno posizionate in piazza Puccini, via della Resistenza, e largo don Corsinovi, e si uniranno alla già esistente installazione in piazza della Vittoria. Questo significa che ora ci saranno ben cinque punti di ricarica per veicoli elettrici a disposizione dei residenti e dei visitatori di Vicchio.

Per permettere l'installazione delle nuove colonnine e garantire un accesso agevole, è previsto un divieto di sosta con rimozione forzata in alcune aree specifiche della città. Questo divieto sarà in vigore dalle ore 7 del 4 settembre alle ore 18 dell'8 settembre.

Questa iniziativa rappresenta un passo importante verso una mobilità più sostenibile e pulita a Vicchio, contribuendo alla riduzione delle emissioni di gas serra e alla promozione dell'uso di veicoli elettrici, sempre più popolari tra i cittadini attenti all'ambiente.

Lascia un commento
stai rispondendo a

Commenti 2
  • Monia N.

    a Vicchio.... :D :D in due settimane ancora non ci ho visto UNA macchina a ricaricare.. In compenso con sempre meno spazi, bisogna fare tutti i giorni qualche giro in più per parcheggiare. Quindi: più spazi per auto elettriche che non ci sono, e meno spazi per macchine che per parcheggiare girellano 10 minuti in più, risultato: inquinamento uguale..

    rispondi a Monia N.
    mar 19 settembre 2023 11:35
  • Elettrogeno

    "un passo importante verso una mobilità più sostenibile e pulita a Vicchio, contribuendo alla riduzione delle emissioni di gas serra e alla promozione dell'uso di veicoli elettrici, sempre più popolari tra i cittadini attenti all'ambiente" non suona credibile se detto da chi, per quattro giorni e quattro notti ha fatto tenere acceso ININTERROTTAMENTE un gruppo elettrogeno Diesel nella piazzetta dove c'erano gli stand gastronomici della Fiera Calda, ammorbando l'aria con fumi nerastri, solo perchè non avevano predisposto un allacciamento elettrico come tutti gli altri anni. Nessuno ha detto nulla, nemmeno le guardie che se tieni accesa l'auto due minuti per rinfrescarla con il condizionatore ti fanno centinaia d'euro di multa, nemmeno i "Verdi" e i "Verdastri" che vogliono distruggere migliaia di alberi per mettere le megapaLLe eoliche... tutti zitti e muti.

    rispondi a Elettrogeno
    mer 6 settembre 2023 10:13