OK!Firenze

Flash Mob dei Sindaci del Mugello per difendere il PNNR

"Giù le mani dal pnnr": Davanti al Municipio di Borgo San Lorenzo alle 14:30

  • 162
Flash mob Flash mob © nc
Font +:
Stampa Commenta

I sindaci e gli amministratori del Mugello si preparano a scendere in piazza per difendere le risorse destinate ai progetti dei Comuni nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PnRR). Domani, lunedì 31 luglio, alle 14.30, si raduneranno davanti al Comune di Borgo San Lorenzo per partecipare all'evento "Giù le mani dal PnRR", una manifestazione pacifica per richiedere al Governo di mantenere le promesse fatte e garantire le risorse necessarie per la realizzazione dei progetti previsti.

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza rappresenta un'importante opportunità per il territorio del Mugello, ma i sindaci e gli amministratori locali sono preoccupati dall'intenzione del Governo di rimettere in discussione le risorse assegnate ai progetti dei Comuni. Questi fondi, infatti, sono fondamentali per lo sviluppo e la crescita delle comunità locali, nonché per affrontare le sfide economiche e sociali causate dalla pandemia di COVID-19.

Il flash mob di domani sarà un momento di unità e solidarietà tra i sindaci e gli amministratori del Mugello, che desiderano far sentire la loro voce e le preoccupazioni riguardo alla tutela delle risorse del PnRR. L'evento è stato organizzato per sensibilizzare il Governo sull'importanza di onorare gli impegni presi e garantire la piena realizzazione dei progetti previsti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

I partecipanti al flash mob sperano che questa mobilitazione pacifica possa essere un segnale forte e chiaro al Governo, affinché comprenda l'importanza di mantenere le promesse fatte alle comunità locali. La protesta mira a sottolineare il ruolo fondamentale che il PnRR ha nel sostenere la ripresa economica e sociale delle zone colpite dalla pandemia, creando nuove opportunità e stimolando la crescita del territorio.

Lascia un commento
stai rispondendo a